Mercedes AMG C 63 S E Performance, 680 cavalli alla prova

300 0
300 0

Mercedes AMG C 63 S E Performance è la summa della tecnologia del Gruppo.

Tutto il meglio del colosso tedesco in una sportiva elettrificata che scarica a terra 680 cavalli.

Formidabile, il tutto con un 4 cilindri di 2 litri e un propulsore elettrico: una potenza superiore una hypercar mitologica Ferrari Enzo e il suo immortale 12 cilindri.

Mercedes AMG C 63 S E Performance

Abbiamo messo le mani e le terga sulla Mercedes AMG C 63 S E-Performance. Ovvero sull’alfiere del Marchio sportivo del colosso tedesco, ormai declinato in quattro prestigiosi sub-brand.

Il leader Mercedes-Benz, al vertice comfort, tecnologia, la Maybach per le ammiraglie extra-lusso, Classe G per il fuoristrada assoluto e appunto AMG. La quale ha scalato il gradimento, passando dalle 263 immatricolazioni del 2010 alle 3.182 del 2024: e anche quest’anno è previsto al rialzo.

Una sportiva che è anche una Mercedes

L’istantanea di Mercedes AMG C 63 S E Performance è questa.

Nata per stupire, come l’antesignana Mercedes 190 E 2.3-16 che a inizio anni Ottanta prospettava un roboante ritorno alle corse, nel competitivo DTM, della Stella a Tre Punte.

La mitica Mercedes 190 E 2.3-16
La mitica Mercedes 190 E 2.3-16

Una macchina eccezionale Mercedes AMG C 63 S E Performance, il benzina 4 cilindri vanta la potenza specifica più alta del mondo, ben 238 cavalli/litro.

Ovvero 476 cavalli, scatenati da una turbina smisurata, azionata da un piccolo motore elettrico, ai quali si aggiungono 204 cavalli del propulsore a elettroni.

Completa il quadro del powertrain, retaggio della Formula 1, la batteria da 89 kg e 6,1 kWh di capacità che assicura solo 15 km di autonomia elettrica, ma si carica e dona energia in modo rapidissimo, contribuendo a fornire potenza istantanea.

Mercedes AMG C 63 S E Performance, un portento

Scenario esaltato dalla trazione integrale 4Matic e dal retrotreno sterzante (unica Classe C) che regala agilità sullo stretto e stabilità sul veloce, entrambe di serie.

Una AMG speciale, che accelera come una hypercar, da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi.

Stupefacente, nonostante una massa di circa 22 quintali, 400 kg in più della precedente versione a 8 cilindri.

E in ogni modo sempre Mercedes, con interni di grande qualità, sportivissimi i sedili AMG Performance, e un comfort di marcia apprezzabile, anche quando le prestazioni diventano mostruose.

Il tutto con un consumo dichiarato di 6,7 km/litro: una percorrenza media di quasi 15 km/litro con una potenza del genere, incredibile.

Dimostrazione di eccellenza, Mercedes AMG C 63 S E Performance ha una riserva di esuberanza infinita.

Sempre sotto controllo, senza mai stressare chi è al volante. Con grande attenzione anche per i passeggeri sui lunghi viaggi.

Trovare lacune è difficile, di conseguenza anche il prezzo è “stellare”, da 125.000 euro per la berlina e 1.500 in più per la Station Wagon.

Per chi si “accontenta” c’è la meno esagerata C 43 4Matic, ibrida sportiva da 408 cavalli.

Ma la C 63 S E-Performance lascia davvero a bocca aperta.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 26 Febbraio 2024

In questo articolo