Lynn Calder nuova CEO alla guida di Ineos Automotive

110 0
110 0

La donna giusta al posto giusto, Lynn Calder è la nuova CEO di Ineos Automotive. Dopo sei anni trascorsi con Ineos Group ricoprendo molteplici posizioni, tra cui quella di Amministratore Delegato, Lynn subentrerà nel nuovo ruolo con effetto immediato. In precedenza, si è occupata di private equity.

La nomina di Lynn completa il nuovo e ancora più solido team ai vertici di Ineos Automotive, segnando il passaggio da progetto ingegneristico ad attività commerciale. Hans-Peter Pessler, ex dirigente senior di Magna Steyr, l’azienda austriaca che ha prodotto la Classe G Mercedes, assume il nuovo ruolo permanente di Chief Operating Officier di Ineos Automotive e sarà responsabile di tutte le attività ingegneristiche e operative. Phillippe Steyer continuerà a ricoprire il ruolo di Presidente di Ineos Automotive SAS e sarà responsabile delle attività di produzione, filiera e gestione di salute, sicurezza e ambiente.

Le parole di Ashley Reed, Presidente di Ineos Automotive Limited:

Siamo nell’industria automobilistica da molto tempo. Il team ha svolto un eccellente lavoro nel guidare il programma di ingegneria e nel supervisionare la preparazione alla produzione. Ora che stiamo per entrare nella fase commerciale del nostro viaggio, Lynn e Hans-Peter ci porteranno verso la prossima tappa dello sviluppo dell’azienda”.

Le parole di Lynn Calder, CEO di Ineos:

È un momento fantastico per prendere le redini della società. Il team e il Grenadier stesso ne hanno fatta di strada, eppure non è che l’inizio della creazione di un’azienda automobilistica globale. Amo le sfide e con i piani ambiziosi che abbiamo per il futuro non vedo l’ora di tuffarmi in questa nuova avventura”.

Leggi ora: Lewis Hamilton prova Ineos Grenadier in fuoristrada

Ultima modifica: 20 Dicembre 2022