Lewis Hamilton prova Ineos Grenadier in fuoristrada | VIDEO

2369 0
2369 0

Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo di F1 e alfiere del team Mercedes-AMG Petronas, ha messo alla prova Ineos Grenadier. Il fuoristrada 4×4 duro e puro, erede indiretto del Defender è finito sotto le grinfie di Lewis.

Accompagnato per l’occasione da Jim Ratcliffe, Presidente di Ineos, come passeggero. La coppia ha affrontato diversi percorsi di prova on e off-road.

Lewis Hamilton prova Ineos Grenadier in fuoristrada

Le parole di Hamilton

Mi sto veramente divertendo a guidare questa vettura. Ed è anche comoda, considerando le notevoli pendenze che abbiamo affrontato… sono andato a tavoletta per gran parte del tracciato e il livello di aderenza mi ha davvero colpito positivamente”.

Le parole di Ratcliffe

Il Grenadier è stato progettato per dare il massimo in fuoristrada, ma il comportamento su strada va oltre le aspettative. Posso affermare con certezza che fino a oggi nessuno ha spinto più di quanto abbia fatto Lewis.

Lewis Hamilton prova Ineos Grenadier in fuoristrada

Il Grenadier ha completato gli 1,8 milioni di chilometri previsti per il collaudo e lo sviluppo nella Valle della Morte negli Stati Uniti, tra le dune in Medio Oriente, al Circolo Polare Artico e sul noto monte Schöckl in Austria.

Robustissimo, con telaio a longheroni a sezione scatolata, trazione integrale permanente, riduttore a due velocità e differenziale centrale bloccabile.

I motori 6 cilindri in linea bi-turbo, sia diesel (245 cv e 550 Nm di coppia) sia benzina (281 cv e 450 Nm) sono di origine BMW.

Gli ordini del Grenadier è aperto e la produzione di serie è iniziata.  Grenadier ha tra i fornitori tre marchi italiani. Gli assali, fondamentali per un fuoristrada, Carraro, i freni Brembo, lo sterzo Frap, azienda torinese.

Lewis Hamilton prova Ineos Grenadier con Sir Jim Ratcliffe, le foto

Leggi ora: Ineos Grenadier 4×4, primo contatto con il fuoristrada duro e puro

Ultima modifica: 5 Novembre 2022

In questo articolo