Il successo di Jeep, l’anima di FCA e il cuore Diesel italiano

6320 0
6320 0

Singolare quella di Jeep. Marchio americano con profonde radici nell’esercito a stelle e strisce, è stato rivitalizzato da un italiano, Sergio Marchionne. E oggi il grande capo del brand, l’inglese Mike Manley, è diventato il numero uno di Fca.

Cherokee, la prova su strada di QN Motori

Una ragione in più per rinnovare la scommessa su Jeep, che Marchionne aveva già collocato al centro delle strategie di vendita del gruppo. La presentazione della nuova Cherokee, nella Sicilia cara a Montalbano, offre a Jeff Hines, capo Jeep della regione Emea (Europa, Nordafrica e Medio Oriente) l’opportunità per tradurre in numeri i successi crescenti del marchio.

Nei primi otto mesi del 2018 il brand italo-americano ha venduto in Italia 61 mila vetture contro le 49.500 dell’intero 2017. A questo punto dell’anno la percentuale segna già un significativo +23%, che sarà ulteriormente migliorato di qui a fine 2018.

Rinfrescata con le ultime versioni di Renegade (la piccola Jeep costruita a Melfi) e Wrangler (la più fuoristradistica della famiglia), la gamma ha alzato il suo profilo qualitativo conquistando clienti in ogni latitudine con un dato globale di +21% rispetto a un anno fa e +75% nell’area Emea.

Jeep Renegade 2019
Jeep Renegade 2019

Sotto l’ombrello di Fca, Jeep ha mantenuto i tratti carismatici e caratteristici di un marchio dalla vocazione fuoristradistica ma l’anima americana si è miscelata a un feeling più europeo. Oggi il guidatore fedele al marchio è prevalentemente uomo, sopra i 35 anni di età e con profilo socio-economico medio alto. Proprio come l’immagine del brand e la qualità percepita.

Jeep Wrangler Rubicon
Jeep Wrangler Rubicon

Ecco perché Gianluca Italia, capo Emea di Fca, individua il mondo premium come terreno naturale di coltura per Jeep. Non è un caso che il restyling della gamma insista su comfort, design e tecnologie di sicurezza. Questi progressi sono indispensabili per mettere Jeep al pari dei temibilissimi concorrenti tedeschi. Che da tempo hanno trasformato i loro Suv in salotti viaggianti.

Jeep Trailcat
Jeep Trailcat

Lo speciale Diesel italiano di Jeep

Per alimentare una sfida così complessa l’appeal del brand è decisivo. Così come la qualità dei componenti. A cominciare dal motore della nuova Cherokee. Il Diesel 2.2 costruito a Pratola Serra (Avelino). Il cuore italiano continua a pulsare dentro la nuova Jeep.

Giuseppe Tassi

Ultima modifica: 21 Settembre 2018