Ferrari Roma Spider, la prova. Dolce vita a cielo aperto

447 0
447 0

Ferrari Roma Spider, la dolce vita a cielo aperto.

La scoperta “2+” del Cavallino Rampante dotata di innovativo tetto retrattile in tessuto viene raccontata da Mattia Meggiorin, Product Marketing Manager del Marchio del Cavallino Rampante.

La moderna interpretazione della capote morbida dona alla vettura un forte carattere grazie alle molteplici opportunità di personalizzazione fornite dai ricercati tessuti sartoriali e dalla possibilità di selezionare cuciture a contrasto.

Il raffinato soft top in tessuto è progettato allo scopo di preservare ed esaltare le proporzioni della supercar senza alterarne la silhouette elegante e fluida.

Ferrari Roma Spider prova - 8

A livello prestazionale vanno segnalati i ridotti tempi di apertura del tetto (13,5 secondi) e la velocità massima di compimento dell’operazione (60 km/h), come pure i suoi ingombri ridotti che ne massimizzano la capacità del vano bagagli e, quindi, la versatilità.

Un nuovo wind deflector mobile brevettato, integrato nello schienale della panchetta posteriore, si apre quando necessario al semplice tocco di un pulsante sul tunnel centrale, garantendo un elevato comfort di bordo senza aumentare le dimensioni della vettura.

Ferrari Roma Spider, motore e prestazioni

  • Tipo V8 – 90° – Biturbo
  • Cilindrata totale 3855 cm3
  • Alesaggio e corsa 86,5 mm x 82 mm
  • Potenza massima 456 kW (620 cv) a 5750–7500 giri
  • Coppia massima 760 Nm a 3000-5750 giri
  • Regime massimo 7500 giri
  • Rapporto di compressione 9,45:1
  • Potenza specifica 161 cv/litro

Ferrari Roma Spider, le foto su strada

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 29 Settembre 2023

In questo articolo