Ferrari elettrica dopo il 2025, parola dell’ad Camilleri

2908 0
2908 0

La prima Ferrari elettrica, esclusivamente a batterie non arriverà prima de 2025. Parole e musica dell’amministratore delegato della Casa di Maranello, Louis Carey Camilleri.

Il pensiero dell’a.d. del Cavallino

Durante l’abituale incontro con stampa sportiva prima delle feste di Natale, Camilleri è stato tanto sintetico quanto chiaro.  “Credo che il nostro modelloelettrico uscirà dopo il 2025. Le tecnologie delle batterie non sono ancora adeguate. Esistono ancora problemi significativi in termini di autonomia e di velocità di ricarica. Quindi, alla fine potremmo uscire con un modello elettrico. Ma dopo il 2025, non a breve termine quindi”.

Ferrari SF90 Stradale la prima rossa plug-in ibrida della storia

Camilleri ha aggiunto che non si tratterà di una sportiva estrema. Ma di una granturismo, una GT più adatta a sopportare anche l’eventuale aggravio di peso dovuto alle batterie, bilanciandolo con una estrema fluidità di marcia.

Le prossime Ferrari elettrificate, ha detto l’a.d., saranno ibride, almeno a breve termine. Sulla scia della fantastica SF90 Stradale.

Louis Carey Camilleri con Piero Ferrari e il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati
Louis Carey Camilleri con Piero Ferrari e il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati

A breve termine non ci sarà la Ferrari elettrica. Non potrebbe garantire prestazioni e soprattutto qualità di guida di livelli assoluti, da sempre richiesti alle Rossa.

Leggi anche: il supercondensatore Lamborghini

Gli accumulatori, le batterie, non sono ancora sufficientemente performanti e leggeri per trovare posto su una Ferrari supersportiva. L’ultimo muro è destinato a resistere ancora.

Ferrari elettrica dopo il 2025

Ultima modifica: 13 Dicembre 2019