Audi S3, la GT a due volumi al massimo della potenza

125 0
125 0

Audi S3 si rinnova, migliorando a tuto tondo. La sportiva, una sorta di GT a due volumiper chi vuole l’estremo c’è la RS 3 – guadagna in potenza e comportamento dinamico. Esibendo tecnologie di avanguardia. La versione definitiva sarà svelata nel secondo trimestre dell’anno, come il prezzo: le informazioni ufficiali ci sono subito.

Raggiunge il vertice della sua generazione. Il motore 2 litri turbo ora eroga 333 cavalli (+23) e 420 Nm di coppia (+20) permettendo una accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi e una velocità massima di 250 km/h.

Audi S3, progressioni senza fine

La spinta è sempre fortissima grazie gestione del precarico degli attuatori della wastegate del turbo, che permettono un sensibile effetto overboost quando si chiedono le massime prestazioni e mantengono un regime costante della turbina ai carichi parziali e a velocità costante, a vantaggio della progressività d’erogazione. Nelle modalità di guida dynamic e dynamic plus – una novità – la valvola a farfalla garantisce una risposta prontissima quando l’acceleratore viene “stimolato”.

Aggiornato il cambio a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, con tempi di passaggio di marcia ridotti, addirittura dimezzati a pieno carico.

Audi S3

Audi S3, scarica a terra la potenza al meglio

La chicca è rappresentata dalla tecnologia torque splitter, ereditata dalla RS 3, in grado di distribuire la coppia tra le ruote posteriori attivamente e in modo variabile. Il tutto a vantaggio del dinamismo, del rigore direzionale e di un comportamento tendenzialmente sovrasterzante. Si avvale di due frizioni elettro-idrauliche a lamelle: una per ciascun semiasse posteriore.

Adottando uno stile di guida sportivo, in percorrenza di curva il sistema ripartisce la coppia tra le ruote posteriori incrementando la spinta sulla ruota con maggiore aderenza, quella esterna alla traiettoria, evitando l’insorgere del sottosterzo e favorendo, come accennato, il sovrasterzo.

In rettilineo, l’azione congiunta delle frizioni garantisce l’operato della trazione integrale quattro: la coppia viene indirizzata a entrambe le ruote posteriori. Per la massima performance.

Audi S3 beneficia anche di uno sterzo più diretto, plus per reattività e sensazione di guida, di freni autoventilanti anteriori di maggiore diametro e spessore e di pneumatici high performance 235/35 R19 dello specialista giapponese Falken.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 13 Febbraio 2024

In questo articolo