Argo monitora le strade, infrastrutture più sicure

833 0
833 0

Una rete viaria nazionale più sicura ed efficiente. A partire dai cruciali nodi autostradali toscani. È stato infatti avviato il progetto di mappatura e monitoraggio delle opere presenti sul territorio della Provincia di Arezzo.

Le infrastrutture selezionate dalla Provincia sono in fase di censimento e ispezione. Al fine di determinarne lo stato di salute e attribuire una classe di attenzione.

L’attività è frutto della collaborazione con Movyon, leader nello sviluppo e nell’integrazione di soluzioni di Intelligent Transport Systems e centro di eccellenza per la ricerca e l’innovazione del Gruppo Autostrade per l’Italia, e Proger, una delle più importanti società di ingegneria del nostro paese.

Arriva Argo

Le opere del territorio aretino sono le prime in Italia fuori dal contesto autostradale ad essere ispezionate da Proger e digitalizzate con l’utilizzo di Argo, la piattaforma sviluppata da Movyon in collaborazione con IBM per la gestione del ciclo di vita delle opere presenti sulla rete di Autostrade per l’Italia.

La soluzione prevede la digitalizzazione degli asset infrastrutturali, la loro archiviazione in un database per la governance. Inoltre il controllo dei dati e dei processi, la creazione di un digital twin (gemello digitale) dell’infrastruttura e algoritmi di Intelligenza Artificiale per l’analisi e il riconoscimento dei difetti. E l’utilizzo di una mobile app a supporto delle ispezioni in campo e da remoto.

La piattaforma, realizzata sulla base delle nuove linee guida del …

Abbonati per leggere l’articolo completo

Leggi ora: la nuova Lamborghini tutto terreno

Ultima modifica: 1 Dicembre 2022