Alfa Romeo Palade, il crossover sportivo e urbano ad autunno 2023

5870 0
5870 0

Alfa Romeo Palade dovrebbe affiancare Romeo Tonale, che, come annunciato dal CEO Imparato, arriverà sul mercato il 4 giugno 2022. Il C-SUV, sport utility compatto (4,5 metri di lunghezza) del Biscione sarà chiamato a fare grandi numeri, anche con la versione ibrida plug-in, ma dovrebbe presto avere compagnia. Ma avrà un fratello minore.

Nello stabilimento polacco di Tichy, assieme ai modelli Fiat e Jeep nascerà anche il nuovo B-SUV Alfa (4,3 metri), realizzato sulla piattaforma eCMP di Stellantis, utile per versioni diesel, benzina ed elettriche.

Atteso per l‘autunno del 2023, potrebbe avere un nome a sorpresa. Alfa Romeo Palade, non più Brennero: si tratta di un altro passo, tra Alto Adige e Trentino. Noto agli appassionati di ciclismo per le sue pendenze (celebri i passaggi del Giro d’Italia) e per uno sbarramento militare di grandi dimensioni, ora diventato museo.

Alfa Romeo Palade: anche 4×4 a batteria

Il B-SUB avrà l’architettura in comune con Peugeot 208 e 2008, DS 3 Crossback e Opel Corsa e Mokka, oltre che con i crossover cittadini di Fiat e Jeep prodotti in Polonia. Ma oltre alla trazione anteriore dovrebbe far esordire anche la versione 4×4 elettrica.

Lo “schema” delle vetture attuali di Stellantis realizzate sulla eCMP è di una potenza di 136 cavalli. E di una batteria da 50 kWh per una autonomia di poco superiore ai 300 km. Nel giro di un anno però qualcosa potrebbe cambiare. Anche perché Alfa Romeo, a detta dello stesso Jean Philippe Imparato, dovrà proporre un comportamento dinamico distintivo. Il Cuore Sportivo dovrà differenziarsi, non solo per l’estetica.

Alfa Romeo Kamal 2003, teaser ufficiale
Kamal 2003, teaser ufficiale. Ispirerà Alfa Romeo Palade?

Leggi ora: Giulietta attesa al ritorno nel 2023

 

Ultima modifica: 7 Giugno 2021