Alfa Romeo Giulietta, atteso il ritorno della compatta nel 2023

981 0
981 0

Alfa Romeo Giulietta, il futuro e il ritorno della compatta, intesa come Segmento C del Biscione, comincia a profilarsi. Legato ovviamente ai piani industriali di Stellantis.

Il modello del Gruppo potenzialmente più vicino a Giulietta è Peugeot 308, di cui appena è stato presentato il restyling. Una vettura chiave per la Casa del Leone, che ha scelto proprio la 308 per lanciare il suo nuovo logo.

Alfa Romeo Giulietta elettrica di Stefano Moraschini 2
Alfa Romeo Giulietta elettrica, render di Stefano Moraschini

Una nuova era per Peugeot. Lo sarà anche per Alfa Romeo? La piattaforma Emp2 è la principale candidata per diventare l’architettura di nuova Giulietta. Attesa non prima di fine 2023, ovviamente con versioni elettrificate.

Ibride, certamente plug-in, ma se 308 avrà una versione completamente elettrica per il 2023, è chiaro che dovrebbe esserci anche una Giulietta EV, al pari di Brennero, il B-SUV che nascerà dalla piattaforma CMP.
Frontale Alfa Romeo - Giulietta

Le dimensioni contano

Peugeot 308, con i suoi 4,37 metri di lunghezza rientra nei canoni (la Giulietta uscita di scena è lunga 4,35 metri). Le motorizzazioni potrebbero adottare i canoni di PSA, con il 1.2 tre cilindri turbo e i 1.6 turbo benzina abbinati a gruppi mild hybrid o ibridi plug-in.

Di certo il banco organi di Stellantis non manca di opzioni. In questo modo, con il Suv Tonale, Alfa coprirebbe tutto il Segmento C, il più apprezzato in Europa.

Alfa Romeo Tonale sostituirà Giulietta nel 2022
Alfa Romeo Tonale – concept (2019)

Ultima modifica: 31 maggio 2021

In questo articolo