Lo spettacolo continua nel cuore di Modena

169 0
169 0

Motor Valley Fest 2024, lo spettacolo entra nel vivo. Transizione green, mobilità sostenibile, elettrico e nuovi materiali, ricerca e sviluppo,  IA e digitalizzazione sono stati i principali temi di approfondimento dell’articolato programma di incontri tematici.

Una due giorni intensa dedicata agli addetti ai lavori, investitori, appassionati, studenti e startupper per parlare e dibattere sui temi caldi del settore dell’auto.

Dopo il convegno inaugurale del 2 maggio al Teatro Pavarotti Freni, si sono svolti 10 talk (nella sede del Motor Valley Accelerator, l’incubatore di start up modenese, e nella sede della Fondazione AGO) che hanno visto a fianco degli operatori di settore, le istituzioni e le aziende, anche le più interessanti startup italiane e internazionali, e 11 talent talk, al Teatro del Collegio San Carlo, eventi questi ultimi che hanno messo in contatto gli studenti universitari e i manager delle aziende.

Spettacolo con the best of Motor Valley

La seconda giornata è stata caratterizzata anche dagli eventi in città dedicati al pubblico degli appassionati del mondo dei motori di “ieri, oggi e domani”. Grande affluenza di visitatori nel Cortile d’Onore dell’Accademia militare di Modena per Best of Motor Valley, dove hanno fatto bella mostra le supercar e le moto dei prestigiosi brand della Motor Valley dell’Emilia-Romagna.

In Piazza Roma è stata presentata questa mattina dagli organizzatori la 28^ edizione della Vernasca Silver Flag 24, manifestazione organizzata dal Club Piacentino Automotoveicoli d’epoca che si svolgerà tra Castell’Arquato e Vernasca, in provincia di Piacenza, nel week end del 21-23 giugno prossimi, con la cornice di due splendide Maserati (una 3500 Vignale e una Kamhsin).

Nel pomeriggio, sempre in Piazza Roma, Andrea Farina, “Classic Man” di Motor1.com ha dato il via al format “Nel Garage di…” (sul canale YouTube di Motor1.com) che permetterà al pubblico di visitare, fino a domenica 5 maggio, i garage di collezionisti e personalità del mondo dell’auto. Nel pomeriggio si è svolto il raduno delle “Auto del Cinema”, tra le vetture in passerella la De Lorean di “Ritorno al Futuro”, Herbie “il Maggiolino tutto matto”, KITT (o meglio, “Supercar”), la Ferrari 308 GTS di Magnum P.I. e ancora il Generale Lee di “Hazzard”, il Duetto de “Il Laureato”, il GMC dell'”A-Team“, la Volvo P1800 di Roger Moore ne “il Santo”.

Lo spettacolo continua nel cuore di Modena.

Leggi ora: le news motori

Ultima modifica: 4 Maggio 2024

In questo articolo