Auto connesse: DS 7 sarà la prima auto con Huawei Connected Car

2709 0
2709 0

Verrà presentata ufficialmente il 25 aprile al Salone di Pechino, ma della nuova DS 7 c’è già stata un’anteprima alla Huawei Eco-Partner Conference 2018 di Tsingtao, in Cina, dove è stato mostrato lo stato dell’arte della partnership fra DS e, appunto, la società di tecnologia mobile Huawei.

Leggi anche: Huawei: la collaborazione automobilistica

L’AUTO CONNESSA

La DS 7 è la prima auto connessa nata dalla collaborazione fra le due aziende. È dotata infatti della tecnologia Huawei Connected Car, appositamente sviluppata all’interno della partnership che dallo scorso novembre lega la società cinese con il gruppo PSA. Huawei Connected Car funziona tramite la piattaforma IoT OceanConnect di Huawei e propone un pacchetto di servizi cloud che permettono di mantenere il veicolo connesso con l’utente e l’ambiente esterno, come se fosse una sorta di smartphone su quattro ruote.

I servizi offerti riguardano il monitoraggio dello stato di salute dell’auto, la navigazione, la gestione di un’eventuale flotta di più veicoli e varie altre opzioni. Il presidente della IoT Platform di Huawei Guo Jin ha così commentato durante la presentazione della DS 7: “La soluzione Huawei Connected Car è progettata per concentrarsi sulle quattro esigenze dei produttori di automobili: raccolta dati, intelligenza artificiale, analisi dei big data e implementazione della sicurezza e degli ecosistemi. Senza accedere però ai dati degli utenti, che appartengono esclusivamente a loro”.

Leggi anche: In Cina si raccolgono i dati delle persone grazie alle auto: lo svela Mercedes

LA DS 7 È IL PRIMO PASSO

La nuova DS 7 rappresenta il punto di partenza di un progetto che renderà connesse tutte le future auto del Gruppo PSA. L’idea è quella di creare entro il 2020 una piattaforma globale da oltre 10 milioni di automobili connesse in più di 170 Paesi nel mondo.

Ultima modifica: 4 Aprile 2018