Fiat e Figc aprono 10 nuovi Centri Federali Territoriali

2057 0
2057 0

E’ un rapporto consolidato da tempo quello fra la Fiat e la Figc (Federazione Italiana Giuoco Calcio). La partnership è giunta al quarto anno e questo mese di ottobre sarà pieno di impegni. E’ infatti prevista l’apertura di 10 Centri Federali Territoriali, il primo dei quali ieri a Gela, in Sicilia. Non solo i riflettori dei grandi palcoscenici, dunque, ma anche una capillare attività dedicata alla crescita del calcio giovanile in tutta la penisola.

I Centri Federali Territoriali FIGC sono poli territoriali d’eccellenza. L’obiettivo è la valorizzazione e la formazione di giovani tra i 12 e i 14 anni. Per dedicarsi alla loro crescita tecnica, ogni CFT è diretto da un coordinatore tecnico e da un responsabile organizzativo che guidano uno staff composto da allenatori abilitati. Si tratta di un progetto innovativo per la crescita del calcio giovanile che punta ad appassionare circa 150.000 ragazzi e 3.500 ragazze l’anno, con il coinvolgimento di circa 10.000 arbitri e 1.200 allenatori qualificati.

I 10 nuovi Centri che verranno aperti in questo mese si vanno ad aggiungere ai 20 già esistenti.  Capurso (BA), Palermo, Matera, San Fermo della Battaglia (CO), Solomeo di Corciano (PG), Oristano, Urbino, Catanzaro, San Giorgio di Nogaro (UD), Firenze, Castel di Sangro (AQ), Verano Brianza (MB), Istrana (TV), Castenaso (BO), Borgo Valsugana (TR), Alassio (SV), Cantalice (RI), Egna (BZ); Gassino Torinese (TO) e Montichiari (BS).

Ultima modifica: 5 Ottobre 2017