DI BRUTTO Volume Uno, la passione per i “ferri”. Una storia editoriale bolognese

501 0
501 0

I motori, quelli fatti come si deve, piacciono ancora molto. Al pari di tutte iniziative realizzate con buone idee e un carico di emozione. 

Vale anche per i racconti su carta: il digitale impera, ma un prodotto di qualità emerge prepotentemente, anche a prezzo non da discount. 

Roba da intenditori o appassionati, è il caso di DI BRUTTO, opera di Lorenzo Moro, bolognese del quale abbiamo più volte volentieri trattato.

Leggi ora: Lorenzo Moro e Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Ecco quindi che dopo il Volume Zero, un successo editoriale mille copie vendute, a 24 euro l’una, in poche ore, è uscito DI BRUTTO Volume Uno. Si tratta di 144 pagine, in un attraente formato cartaceo. Disponibile in 2.900 copie allo steso prezzo: non ci saranno ristampe.

Leggi ora: la storia di Ugo Malossi, fenomeno bolognese 

Di cosa si tratta? Della sublimazione del sito culto RollingSteel.it. Dove auto, aerei e ogni mezzo speciale che va a motore viene trattato con perizia, approfondimenti e amore.

Leggi ora: Giulia Veloce vs Giulia Quadrifoglio, la prova di Lorenzo Moro

Passione infinita

Una comunità vivace, coinvolta e molto competente, con molti giovani e non giovani. Che si ritrovano sulla bacheca Facebook de La ferramenta di RollingSteel.it, per discutere, tra il molto serio e anche il molto faceto all’occorrenza degli amati jet supersonici, fuoriserie, gloriosi biplani e utilitarie indomite.

Un mono speciale, vi consigliamo di darci un’occhiata. I pre-ordini di DI BRUTTO Volume Uno resteranno aperti fino a esaurimento copie.

DI BRUTTO Volume Uno, la passione per i "ferri". Una storia editoriale bolognese

Ultima modifica: 18 marzo 2022