Volante auto bloccato: come sbloccarlo

17261 0
17261 0

Può capitare che accendendo il proprio veicolo o durante la guida il volante auto risulti bloccato. Vediamo insieme le cause e come comportarsi.

A volte capita che, salendo in macchina e cercando di mettere in moto, il volante della propria auto risulti bloccato. Quando si accende l’auto e il volante è bloccato, è molto probabile che si sia attivato un meccanismo di sicurezza ma non solo. In realtà il blocco del volante potrebbe dipendere anche da un malfunzionamento del servosterzo o delle gomme della macchina.

Sbloccare volante con auto ferma

Una mossa delicata, con l’ausilio delle chiavi dovrebbe sbloccarlo e farlo tornare a regime. Inserire la chiave nell’accensione e delicatamente cercare di girarla a destra e sinistra e contemporaneamente cercare di muovere il volante nel tentativo di sbloccarlo sempre da destra a sinistra. Questa operazione può esser fatta per tre o quattro volte, stando ben attenti a coordinare i due movimenti. Alla fine il volante dovrebbe risultare sbloccato.

Anche durante la guida può capitare che il volante diventi improvvisamente rigido. Nessuna paura. Le cause possono essere diverse ma non tutte gravi.

Cause blocco volante auto

Nel caso in cui il volante risulti rigido durante la guida potrebbero essere subentrati altri problemi fra cui le gomme sgonfie o troppo usurate. E’ necessario quindi fermarsi da un gommista per controllare la pressione delle gomme e verificare che non siano troppo sgonfie o usurate. A volte è sufficiente invertire i pneumatici per avere una migliore resa e un ammorbidimento istantaneo del volante.

Se gli pneumatici sono invece in perfetto stato, il problema potrebbe essere causato dalla mancanza di olio del servosterzo. In questo caso, quando l’auto è fredda e spenta, è bene controllare il livello di liquido contenuto nella vaschetta del servosterzo e se manca aggiungerlo subito. La vasca del liquido del servosterzo è collocata sotto il cofano. Si alza il cofano e una volta individuata la vasca si svita il tappo e, utilizzando l’asticella sulla vaschetta stessa, si controlla il livello dell’olio.

Tutti questi sono esempi classici che come conseguenza portano il volante a bloccarsi ma, in breve tempo, e con precauzioni immediate il problema dovrebbe essere risolto.

Ma, se ancora il volante della propria auto risulta, nonostante i sopra descritti tentativi, risulta ancora bloccato è bene portarla dal meccanico e cercare di risolvere il problema. Potrebbe esser subentrato un qualunque altro problema anche non relativo a pneumatici e volante stesso e, soprattutto se si guida molto, e se si percorrono molti chilometri, è necessario risolvere il problema alla svelta.

Ad ogni modo, un consiglio, è quello di avere sempre a portata di mano un elenco di gommisti e officine utili, durante i viaggi a lunga percorrenza, in modo tale da risolvere qualunque problema in qualunque posto possiamo trovarci.

Ultima modifica: 28 Giugno 2017