Viaggio della Puglia on the road: le tappe

958 0
958 0

Soprattutto in estate – ma non solo – la Puglia è una delle mete più ambite. Con la sua lunga costa che va dalla penisola del Gargano al Salento, ma che si affaccia anche sul mare Ionio, è una regione capace di accontentare i gusti dei turisti più esigenti. Inoltre, oltre ad avere un mare da cartolina, la Puglia è anche una regione molto attraente per quanto riguarda i monumenti, le piazze, la cultura… anche eno-grastronomica.

Ecco perché un viaggio in Puglia è un viaggio che resta nel cuore ai più: a patto però che si programmino al meglio tutte le tappe. Come si diceva, infatti, la Puglia è una regione piuttosto lunga: bisogna dunque avere le idee chiare sulle tappe che si ritengono irrinunciabili. E bisogna stabilire come arrivarci. La prima domanda da porsi, dunque, è la seguente: si viaggia in auto, si arriva in treno, oppure si predilige la moto? Un’altra opzione, ammesso che poi si noleggi un’auto, è quella di arrivare in aereo.

Gli aeroporti della Puglia: il punto da cui partire 

Se si opta di arrivare in Puglia in aereo, la scelta può vertere su due aeroporti: quello di Bari – per chi ha intenzione di visitare il capoluogo e il nord della regione – e quello di Brindisi che, proprio perché più comodo per chi è diretto a sud, è la destinazione perfetta per chi vuole visitare il Salento. In ogni caso, non si dovrebbe perdere nulla della Puglia: chi scende a Bari dovrebbe fare come minimo una passeggiata sul lungomare della città e tra le mura di Bari Vecchia.

Chi opta per Brindisi, invece, dovrebbe visitare la città e poi perdersi nei numerosi paesi che compongo la Valle d’Itria. In ogni caso, i trulli, le cattedrali e le spiagge sono imperdibili. Ma la Puglia non è solo mare e monumenti: sono da vedere le piazze – per esempio quella di Lecce, quella di Trani – ma sono anche da vivere i borghi, per esempio Martina Franca, Ostuni, Cisternino.

Le Tremiti, le isole da non dimenticare

Alcune spiagge pugliesi non hanno nulla a che invidiare alle spiagge caraibiche, altre zone hanno scogliere da cui tuffarsi e ammirare il mare blu intenso. Che rimarrà nel cuore di chiunque visiti la Puglia sono proprio i colori e, anche, i profumi: la macchia mediterranea, il cielo, il mare e, anche, il cibo, hanno colori e profumi indimenticabili. La Puglia, infine, non si dimentichi, è anche Isole Tremiti. Per chi cerca un luogo in cui isolarsi senza auto, per chi cerca un mare da non dimenticare e colori da sognare, anche queste isole sono un’ottima meta da cui partire per visitare la Puglia.

Ultima modifica: 9 giugno 2021