Vacanze in moto 2020: quali sono le mete da non perdere?

2746 0
2746 0

Non possiamo ancora dire che cosa ne sarà delle vacanze in moto 2020. l’Italia al momento sta lottando per contenere l’epidemia del coronavirus, da qualche regione divenuta off limits, oggi tutta l’Italia è zona rossa. Pertanto, immaginare quali siano le mete da raggiungere in moto nella prossima estate appare quasi anacronistico. Nella speranza però che si risolva tutto, e al meglio, proviamo a vedere quali sono le mete da non perdere se si viaggia sulle due ruote.

Vacanze in moto: mare o montagna?

In estate, tempo permettendo, si può valutare di andare un po’ ovunque, anche in moto. Il mare al suo innegabile fascino e la sua conclamata attrattività. Ma anche la montagna, raggiunta sulle due ruote, ha il suo perché. Va detto, infatti, che al motociclista, più che la meta, interessa la strada.

Quanti motociclisti, infatti, sono contenti di percorrere una strada larga, senza curve, tutta dritta? Praticamente nessuno. Dunque, tra le meta da raggiungere, sicuramente la montagna italiana, con tutti i suoi passi: una vera pacchia per gli amanti delle pieghe e, anche, per gli amanti della buona cucina.

Cosa c’è di meglio di un piatto di pizzoccheri, di una polenta o di un cervo in salmì dopo un lungo viaggio?

Le curve sono la guida

Ma anche il mare ha le sue curve e le sue strade da ricordare. Un grande classico è la Liguria: le curve non mancano, le strade sono divertenti e panoramiche e anche le mete di arrivo, se ben selezionate, possono soddisfare il vacanziero centauro.

Inoltre, dalla Liguria, si arriva tranquillamente in Costa Azzurra. Ma ci sono anche la Puglia, la Sardegna, la Sicilia e la splendida Costiera Amalfitana da percorrere a cavallo della propria moto. E poi c’è l’estero: partendo dalla Italia si può giungere comodamente in Spagna o anche in Portogallo, con qualche giorno in più a disposizione.

Ma anche la Grecia e la Croazia, se si studia bene l’itinerario, sono mete da non perdere.

Ultima modifica: 9 Aprile 2020