Strisce blu: chi può parcheggiare e quanto costa farlo

12338 0
12338 0

Vi parleremo in questo articolo della segnaletica orizzontale e in particolare delle strisce blu. Chi può parcheggiare su queste strisce e quanto costa?

Parcheggio strisce blu

 

Le strisce blu sono adibite al parcheggio degli autoveicoli a pagamento. Sulle strisce blu potranno parcheggiare tutti gli autoveicoli, previo pagamento per il tempo relativo alla sosta che si effettuerà. In alcune città sarà possibile pagare direttamente nelle colonnine adibite e installate ai bordi della strada. L’apparecchio rilascerà un tagliando dove sarà indicato il tempo nel quale sarà possibile lasciare la propria auto sulle strisce blu. Esso sarà calcolato in rapporto al pagamento che avrete effettuato. Il tagliando andrà esposto in maniera visibile sul cruscotto del proprio autoveicolo. Alcune città non sono dotate di parcometri a colonnina è dovrete quindi acquistare degli appositi contrassegni di pagamento presso rivenditori tabacchi o edicola.

Oltre alla possibilità di pagare il parcheggio per un periodo di tempo limitato, vi è quella di poter acquistare, in alcuni Comuni, magari per la durata di qualche mese ad esempio nelle località turistiche, anche un abbonamento per sostare con la propria auto entro le strisce blu. Per il rilascio di questo abbonamento basterà recarsi presso gli uffici del Comune di appartenenza, o presso gli uffici della Pro Loco, provvisti di un documento di riconoscimento valido.

Costo parcheggio strisce blu

 

Per quanto riguarda i costi per il parcheggio del proprio autoveicolo, negli spazi contrassegnati dalle strisce blu, esso dipenderà da quante ore avete intenzione di sostare e dai diversi tariffari adottati dalle città e dai comuni italiani. Tendenzialmente il costo per un’ora di sosta sulle strisce blu potrà andare dai 50 centesi all’euro di costo.

Qualora si venga colti in fallo, quindi sprovvisti di ticket, di contrassegno di pagamento o di abbonamento per parcheggiare entro le strisce blu,  saremo sanzionati. La multa prevista per chi viola tale normativa sarà di Euro 41. L’articolo 157, comma 6, secondo periodo, del Codice della Strada, per chi ha parcheggiato l’automobile a pagamento senza limiti di tempo e non ha osservato l’obbligo di mettere in funzione il parcometro o di acquistare un apposito contrassegno, prevede una sanzione di questa entità, così come dovrà pagare quella cifra chi ha parcheggiato all’inizio rispettando le regole, dunque ponendo in funzione il parcometro o acquistando il ‘Gratta e Sosta’, ma che poi ha deciso di sostare in quella zona per un secondo periodo senza mettere in funzione ancora una volta il parcometro.

Ultima modifica: 22 Novembre 2017