Sistemi di sicurezza auto: l’ESP

1261 0
1261 0

Nel corso degli anni, i dispositivi tecnologici di sicurezza per auto sono diventati sempre più sofisticati e intuitivi, consentendo di evitare incidenti pericolosi e aumentando le prestazioni delle auto. Uno dei sistemi di sicurezza per auto moderne più diffusi prende il nome di ESP, ovvero Programma Elettronico di Stabilità. Come si può intuire partendo dal nome del sistema, si tratta di una struttura che influisce sulla stabilità dell’automobile durante la guida, utile a scongiurare la perdita di controllo del veicolo.

Cos’è l’ESP e come funziona 

L’ESP o Programma Elettronico di Stabilità permette al conducente dell’auto di evitare sbandate durante la guida e, dunque, di mantenere il controllo dell’auto in ogni momento. Il sistema di sicurezza in questione utilizza diversi sensori in contemporanea per comprendere le condizioni del terreno o lesituazioni di sovrasterzo e sottosterzo, tali da causare la perdita di controllo da parte del conducente del veicolo.

Collaborando con, il sistema antibloccaggio dei freni ed il controllo di trazione, l’ESP è in grado di scongiurare gli incidenti agendo sulle ruote anteriori o posteriori creando una dinamica opposta a quella che provoca la perdita di controllo, minimizzando ogni rischio. Nel caso di terreni anomali o di curve pericolose per il conducente che si trova alla guida dell’auto, l’ESP si attiva e provvede ad aumentare la stabilità del veicolo bloccando le ruote.

Spie ESP e guasto del sistema

I veicoli dotati di sistema ESP presentano una spia volta a segnalare al conducente dell’auto l’eventualità di un guasto o l’attivazione del sistema. La spia dell’ESP è generalmente l’icona di una macchina con delle linee ondulate, volte a simboleggiare un veicolo senza controllo. Non è raro, tuttavia, che la spia di sistema si presenti sotto forma di cerchio con all’interno la scritta ESP, l’acronimo del Programma Elettronico di Stabilità.

Quando la spia ESP si accende e lampeggia, vuol dire che il sistema è intervenuto per correggere la traiettoria della curva o per influenzare l’andamento dell’auto in caso di terreno anomalo. Qualora invece la spia rimanga accesa in maniera costante, l’auto cerca di comunicare al conducente un probabile guasto dell’ESP, in quest’ultimo caso è consigliabile rivolgersi tempestivamente agli esperti per la risoluzione degli eventuali danni del sistema.

Ultima modifica: 25 Agosto 2022