Segnali stradali: precedenza

5064 0
5064 0

In maniera molto evidente i segnali di precedenza danno delle indicazioni precise ai conducenti e sono molto importanti allo scopo di evitare incidenti.

Le statistiche riportano dati inequivocabili: una buona parte delle controversie relative allo stabilire torti e ragioni quando si verificano incidenti è dovuta alla precedenza (o al mancato rispetto della stessa).

Ma cos’è in senso stretto ed in parole semplici la precedenza? Si tratta di quella parte di diritto stradale che stabilisce, in poche parole, chi passa prima e chi passa dopo; una sorta di parte del Codice della Strada che stabilisce l’ordine.

Generalmente la precedenza spetta a chi proviene da destra, a prescindere dall’ambito stradale di riferimento. In un incrocio generico o in una rotatoria, quindi, la precedenza sarà sempre di chi proviene dalla nostra destra, chi proviene, invece, dalla nostra sinistra dovrà darla.

Come sempre, però, esistono le eccezioni che confermano le regole ed il Codice della Strada regolamenta questo importantissimo ambito della circolazione con normative specifiche. Alle regole generali (la già citata precedenza a destra) vengono affiancati specifici segnali verticali che ci indicano in maniera specifica regole di precedenza a cui attenersi.

Il capostipite dei segnali di precedenza è quello di DARE PRECEDENZA, un cartello di forma triangolare, con la punta verso il basso, dallo sfondo bianco e contorno rosso. Questo segnale ci indica che avvicinandosi all’incrocio è necessario rallentare e, se è il caso, fermarsi dando la precedenza sia a destra che a sinistra.

Più invasivo è il segnale di STOP (di forma ottagonale, dal fondo rosso con scritta bianca) che obbliga a fermarsi all’incrocio dando così la precedenza sia a destra che a sinistra.

Il segnale di PRECEDENZA nei sensi unici alternati, invece, è utilizzato in strade a doppio senso di circolazione dove si possono incontrare degli ostacoli che ne restringono la carreggiata rendendola ad un solo senso. La freccia bianca indica che i veicoli provenienti da quella direzione godono della precedenza, al contrario, quella rossa obbliga a dare la precedenza.

Un segnale di precedenza molto importante è quello di DIRITTO DI PRECEDENZA. Si tratta di un segnale a forma di rombo, dal fondo arancio e dal contorno bianco, che indica che il conducente gode della precedenza anche sui veicoli che provengono dalla nostra destra.

Ultima modifica: 25 Luglio 2017