Portacellulare auto: perché è necessario

2490 0
2490 0

Il tema è di quelli attualissimi: il telefono cellulare, sebbene sia a tutti gli effetti uno strumento diventato indispensabile per essere rintracciati dai propri amici e familiari, nonché – e forse ancor di più – per lavorare, presenta anche alcuni lati oscuri. L’utilizzo indiscriminato degli smartphone, infatti, può compromettere la sicurezza propria e altrui, soprattutto quando si è alla guida di un’automobile o di qualsiasi altro veicolo (camion, furgoni, pullman).

Pertanto, è necessario prendere alcune importanti precauzioni, una su tutti, occorre liberare la mani dallo smartphone. Chiarito questo, vediamo quali sono e perché sono necessari i portacellulare.

Mani sul volante

Lo si impara a scuola guida, ma lo si dimentica troppo in fretta: quando si è alla guida, le mani devono stare tutte e due sul volante, a meno che non si debba cambiare marcia. E pertanto, anche lo smartphone – oggi estensione della nostra mano – deve essere riposto. Il che – chiariamolo subito – non significa che non possa essere utilizzato. I sistemi vocali, infatti, permettono di effettuare chiamate tramite viva voce, senza che il driver debba prendere in mano il suo telefono.

Inoltre, è possibile utilizzare anche altre funzioni del telefono, per esempio il navigatore. In questo caso, quindi, non basta appoggiare il telefono su un vano del cruscotto, ma occorre fare in modo che sia visibile a chi guida, in modo che si possa facilmente consultare la strada. Ecco perché in commercio esistono i più disparati portacellulare.

Portacellulare auto: i modelli

Non si tratta di un investimento particolarmente gravoso, eppure il portacellulare è uno strumento utilissimo per chi vuole utilizzare il proprio smartphone anche quando è in auto.

Con meno di 10 euro è già possibile acquistare qualche supporto per appoggiare il proprio telefono mentre si guida, magari consultandolo nella funzione navigatore. Non esiste naturalmente il portacellulare perfetto, ma esistono diversi modelli che possono adattarsi alle diverse esigenze. Dipende infatti dallo spazio che si ha a disposizione e dipende anche dall’estetica: non tutti vogliono vedere il portacellulare in mostra.

Quello che però ci sentiamo di consigliare, è di acquistare porta cellulari capaci di svolgere in totale sicurezza la loro funzione. In pratica, una volta fissati nel posto che il conducente riterrà più adatto, non devono cadere, dunque devono essere ben saldi. Sì, perché se cadono mentre si è alla guida, possono trasformarsi in una fonte di pericolo al pari dei cellulari nella mano.

Ultima modifica: 11 Dicembre 2018