Pneumatici invernali: come funzionano

2790 0
2790 0

I pneumatici invernali si comportano diversamente da quelle estivi e sono davvero utili durante la stagione fredda. Vediamo insieme le loro caratteristiche e funzionalità.

Pneumatici invernali: caratteristiche

I pneumatici invernali nascono diversi rispetto a quelli estivi, nel senso che sono progettati e costruiti proprio per offrire le performance migliori alle basse temperature. Le gomme da inverno, infatti, si comportano al meglio quando la colonnina del mercurio scende sotto i sette gradi. Quelle estive, invece, se è troppo rigido si induriscono e quindi offrono una minore aderenza. Sconsigliatissimo dunque lasciarle su quando arriva la stagione calda: è una questione di sicurezza.

Le gomme invernali invece vengono costruite con una mescola più morbida, così da andare su di temperatura e quindi offrire una migliore aderenza. Inoltre, hanno un battistrada concepito apposta per far aderire al meglio la gomma al fondo ghiacciato: ciò attraverso una serie di micro-lamelle che creano un effetto ventosa.

Insomma, i pneumatici invernali danno una migliore tenuta sul fondo stradale bagnato e offrono anche un adeguato spazio per la frenata. E poi va detto che le gomme invernali vanno certamente bene per la neve, ma offrono in generale buone prestazioni di fronte alle basse temperature. Questo perché i pneumatici invernali “amano” sì il fondo ghiacciato, ma si comportano piuttosto bene anche col fondo asciutto.

Pneumatici invernali o catene?

In generale, d’inverno è preferibile montare le gomme da neve invece che tenere a portata di mano nel bagagliaio le catene: le catene hanno un solo uso, ovvero la neve, dopodiché vanno smontate (che è un’operazione quasi altrettanto scomoda e faticosa); i pneumatici invernali invece vanno bene anche se la strada è asciutta.

Secondo Assogomma, che è una associazione di categoria tra i cui compiti c’è anche quello di eseguire delle prove periodiche sui vari tipi di pneumatici, in inverno e su strada bagnata lo spazio in cui frena una gomma invernale è più breve del 15 per cento rispetto a quello garantito dai pneumatici estivi. Se poi c’è la neve, lo spazio si riduce addirittura alla metà di quello di cui necessitano le coperture per la bella stagione.

 

Ultima modifica: 10 Dicembre 2018