Perché gli pneumatici fischiano: guida pratica

22435 0
22435 0

Ci sono casi (è esperienza comune della maggior parte degli automobilisti) in cui gli pneumatici fischiano. Se è accaduto anche a voi, probabilmente vi sarete domandati il perché di quel rumore così fastidioso, e magari perfino inquietante, ma quasi certamente senza rifletterci più di tanto.

Un problema di convergenza? Pneumatici sgonfi? Un problema di campanatura? Chissà. Qui di seguito vi offriamo alcuni elementi di certezza sul problema delle gomme rumorose e vi offriamo qualche consiglio su come porvi rimedio.

In estrema sintesi, il rumore che talvolta viene dagli pneumatici può essere, molto banalmente, determinato dall’attrito che le gomme generano a contato con la superficie della strada, soprattutto se questa è mal tenuta e sconnessa. Di solito si fa differenza tra stridio e fischio.

Il fischio dei pneumatici

Il fischio, più acuto, si produce quando l’aderenza dello pneumatico tende ad avvicinarsi pericolosamente al suo limite minimo, sostanzialmente a causa dell’usura degli pneumatici.

È molto probabile sentirlo quando si sottopongono le gomme a una forte e improvvisa accelerazione, oppure percorrendo ad alta velocità una curva con un angolo di sterzata molto “chiuso”. Può accadere di sentirlo anche nel caso di una frenata d’emergenza.

Le cause

Innanzitutto il fischio può essere determinato anche dalle stesse caratteristiche costruttive della gomma: battistrada, tasselli e mescola. Ma la causa può anche essere una convergenza non ottimale delle ruote, oppure un danno alle sospensioni; oppure, infine, come abbiamo già accennato, può trattarsi, molto semplicemente, delle cattive condizioni del fondo stradale.

L’usura

Abbiamo già detto che una delle cause principali degli pneumatici rumorosi è l’usura del battistrada, ma va ricordato che anche un treno di gomme nuove e appena montate può dar luogo a fischi. In questo caso il “colpevole” è un assestamento non ottimale delle tele. Di solito basta percorrere qualche chilometro per sistemare tutto.

Più la superficie della gomma è scanalata, più forte sarà il rumore. Anche l’attrito con l’aria può generare rumore, così come una pressione non adeguata.

Va detto che oggigiorno in commercio ci sono diversi pneumatici a bassa rumorosità. Montando queste gomme, il problema, se non scomparire, si può ridurre in maniera apprezzabile. Se sono di gamma alta, queste gomme sono capaci di ridurre il rumore di due terzi rispetto agli pneumatici normali.

Sempre dal punto di vista del rumore, come norma generale sarà bene preferire modelli a mescola morbida. Da evitare, invece, gli pneumatici larghi e quelli con carcassa rinforzata.

Ultima modifica: 24 Settembre 2018