Patente internazionale: come prenderla e quanto costa

4867 0
4867 0

Se si ha programmato un viaggio all’estero ed è previsto l’uso di un’automobile o motoveicolo, bisogna entrare in possesso della patente internazionale

Premesso che per poter ottenere la patente di guida internazionale, o comunemente chiamata Driver di permesso internazionale (IDP), è necessario essere già in possesso della patente normalmente rilasciata dallo Stato di appartenenza. Questo tipo di patente riconosciuta a livello internazionale, di fatto non è altro che una semplice traduzione della patente nazionale in una burocraticamente riconosciuta all’estero. ù

Condizione fondamentale per poter guidare fuori dalla propria nazione è portare con sé oltre alla patente internazionale, anche quella normale con la quale si viaggia abitualmente nel proprio paese, purché non sia scaduta. La patente di guida italiana è accettata e riconosciuta in tutti gli Stati dell’Unione Europea.

A livello internazionale invece possedere questo dì tipo di patente può eliminare diverse condizioni di scomodità perché, attraverso il noleggio di un’auto, è possibile raggiunge autonomamente determinate mete turistiche, magari anche fuori mano. L’IDP è un documento riconosciuto in 175 paesi e diverse società di noleggio lo richiedono come criterio o garanzia. Esistono sostanzialmente due tipi di Permessi internazionali di guida:

– il modello “Convenzione di Ginevra” del 1949, con la validità di un anno;

– il modello “Convenzione di Vienna 1968”, la cui validità ha durata triennale.

Va tenuto però presente che ogni stato ha legiferato in maniera differente quest’argomento, per tanto è consigliabile informarsi sulle normative vigenti sulla nazione interessata prima convertire la patente italiana in IDP.

Come ottenere la patente internazionale di guida

Per potere ottenere la patente internazionale di guida occorre recarsi in uno degli uffici della motorizzazione civile, seguendo una precisa procedura:

– stampare delle fototessere nuove o quantomeno essere in possesso di alcune recenti;

– presentare la patente di guida valida e relativa fotocopia (fronte e retro);

– presentare una fotocopia fronte e retro del codice fiscale e della carta di identità;

– richiedere allo sportello della motorizzazione il modello TT 746 e riconsegnarlo compilato correttamente;

– pagare due bollettini in posta con intestatario il dipartimento Trasporti terrestri (uno da 9,00 € ed uno da 14,62 €);

– presentare insieme a questa documentazione e alla patente attualmente in possesso, una marca da bollo da 16,00 €.

Tempi di rilascio della patente internazionale di guida

I tempi per il rilascio dell’IDP solitamente variano dai 10 ai 20 giorni. In rari casi però la patente viene anche rilasciata entro due giorni lavorativi. Questo dipende soprattutto dal periodo nel quale viene effettuata la richiesta e in base al paese di destinazione e dalla linea burocratica che la procedura deve seguire.

Ultima modifica: 31 Marzo 2017