Patente internazionale: come rinnovarla se scaduta

30053 0
30053 0

Se andiamo in un Paese europeo possiamo guidare un automobile? Se invece si tratta di un Paese extraeuropeo? Ora cercheremo di rispondere a queste domande

In un mondo globalizzato e in cui davvero si ha accesso ad ogni luogo, ci sono ancora degli interrogativi per i quali è necessario qualche doveroso e opportuno approfondimento. Partendo dal presupposto che ogni Paese è diverso dall’altro, ci sono tuttavia delle convenzioni che rappresentano più Stati e che quindi sono molto diffuse. Una di queste convenzioni è la patente di guida. Se quindi ci rechiamo in un Paese appartenente all’Unione Europa e abbiamo necessità di guidare, come dobbiamo comportarci? E allo stesso modo se ci troviamo in un paese extraeuropeo si può o non si può guidare? La risposta è semplice e si chiama Patente internazionale.

Attraverso questo semplice adempimento è possibile guidare senza alcun problema, naturalmente rispettando le leggi del Paese in cui ci troviamo. Esistono intanto due Convenzioni che regolano il rilascio e il rinnovo della patente di guida internazionale: la convenzione di Ginevra e quella di Vienna.

Rilascio patente internazionale

E’ bene subito dire che già di per sé, la patente di guida, rilasciata e valida in Italia, è sufficiente per guidare in tutti i paesi dell’Unione Europa ed anche in Algeria e Turchia, che hanno aderito ad una convenzione di massima.

Esistono in tal senso due Convenzioni accettate da tanti Paesi per i quali quindi le regole sono identiche.

Si parla infatti di Convenzione di Vienna e di Convenzione di Ginevra.

Per i Paesi aderenti alla Convenzione di Vienna, la patente internazionale rimane valida per tre anni. Per Paesi che invece aderiscono alla Convenzione di Ginevra, la patente di guida internazionale è valida per un anno.

Per avere la conferma, che per poter guidare in un Paese estero con la patente internazionale è sufficiente fare riferimento al proprio Consolato ed avere ogni informazione. In alcuni Paesi non serve alcuna patente internazionale, ma basta tradurre quella italiana.

Rinnovo patente internazionale scaduta

Il problema è diverso nel caso in cui la patente internazionale è scaduta. Si dovrà quindi procedere recandosi presso la motorizzazione o autoscuola autorizzata o ancora studio di consulenza automobilistica.

I documenti da produrre sono una domanda di rinnovo reperibile presso la motorizzazione, due versamenti di 10,20 e 16,00 euro, due fotografie formato tessera, marca da bollo da consegnare quando si ritira la patente. Va prodotto anche il codice fiscale e la patente internazionale in scadenza.

Molto simile la procedura quindi al primo rilascio compresi i tempi di attesa: tutto ciò garantirà il rinnovo di questo importante documento.

Ultima modifica: 31 Marzo 2017