Omissione di soccorso: normativa e sanzioni penali

21017 0
21017 0

Il caso di omissione di soccorso è disciplinato dal Codice Penale e prevede pene e sanzioni per tutti i soggetti ritenuti responsabili del reato.

Su strada possono essere commessi una molteplicità di reati punibili sotto varie forme: una delle più gravi in assoluto è l’omicidio stradale, ma vi è anche il caso abbastanza comune dell’omissione di soccorso che rischia di mettere in pericolo vite umane.

Cosa è l’omissione di soccorso

 

L’articolo 593 del Codice Penale stabilisce che qualsiasi soggetto responsabile di un incidente che non presti soccorso a coloro a cui ha cagionato danno è passibile di condanna per omissione di soccorso. Ulteriormente colui che in presenza di un soggetto in evidente necessità di aiuto non avvisi immediatamente le autorità o non presti soccorso in maniera pronta è passibile di condanna per il suddetto reato.

Sempre secondo l’articolo le pene diventano più gravi nei casi in cui i soggetti lesi siano minori di dieci anni o anziani. Se la lesione è provocata dal soggetto stesso, la pena aumenta per evidenza di aggravante così come se la conseguenza dovesse essere la morte del soggetto a cui non si è prestato il dovuto soccorso.

Sentenze

 

Le sentenze della Corte di Cassazione hanno messo in evidenza come la responsabilità riguardo al soccorso stradale sia estesa non solo al conducente ritenuto responsabile dell’evento doloso ma a tutti coloro che in qualche modo si trovino a passare sul luogo in cui è accaduto il fatto.

In diversi però è stato stabilito che la responsabilità dei passanti è imputabile solo nel caso in cui siano evidenti lesioni gravi a persone, quindi si presuppone che la mancanza di questo criterio limiti in un certo senso quella che è la reale imputabilità di coloro che non sono direttamente coinvolti.

La prestazione di soccorso immediata viene vista come un atto importante che per ragioni di tempo in alcuni casi potrebbe salvare la vita ad un soggetto; l’omissione che ha conseguenza la morte di un soggetto che poteva essere evitata, fa scattare in automatico il reato di omicidio stradale colposo.

Sanzioni penali

 

In questo caso bisogna distinguere tra le diverse situazioni. Nei casi generali disciplinati dall’articolo suesposto si parla di un anno di reclusione e di una sanzione pecuniaria accessoria di 2.500,00 euro.

Questi livelli di pena diventano molto più severi nel caso in cui le lesioni diventano gravi a causa della mancata prestazione di soccorso e si inaspriscono ulteriormente se il soggetto bisognoso di aiuto perisce a causa di una mancata e tempestiva prestazione di soccorso.

 

Ultima modifica: 18 Gennaio 2018