Normativa monopattini, l’aggiornamento 2022

1570 0
1570 0

I monopattini sono il mezzo del momento, quello che ha conquistato un numero crescente di utilizzatori, soprattutto tra i più giovani. Stiamo parlando chiaramente del monopattino elettrico, la versione che ha fatto decollare questo velocipede che esisteva già da decenni. Il boom del mezzo ha comportato anche delle modifiche normative per aggiornare le condizioni d’uso, in particolare nei centri abitati dove può essere anche causa di qualche incidente.

 

Cosa dice la legge

Il decreto infrastrutture ha introdotto alcune norme ad hoc in vigore dal 2022 che riguardano la velocità limitata, il divieto di sosta sui marciapiedi, la confisca dei monopattini truccati, l’obbligo di frecce e stop. 

Nel dettaglio, il decreto prevede una velocità massima di 20 chilometri orari su strada nei centri abitati, e soltanto 6 chilometri orari nelle aree pedonali. Regole che puntano essenzialmente a far capire che non si potrà più tollerare la deregulation precedente, ma che in realtà sono di difficile applicazione dal momento che è pressoché impossibile controllare la velocità dei monopattini non essendo muniti di targa. 

Il decreto prevede inoltre per i monopattini elettrici il divieto di sosta sui marciapiedi, con una sanzione pecuniaria in applicazione dell’articolo 158 del Codice della Strada. Ma, anche in questo caso, non essendo il monopattino munito di targa, è più difficile procedere alla rimozione del mezzo in quanto non si ha la certezza di poterlo identificare esattamente e quindi attribuirlo al legittimo proprietario. 

Il decreto stabilisce l’obbligo per i nuovi monopattini, a partire dal 1 luglio 2022, di possedere le frecce e lo stop. I monopattini già in circolazione dovranno essere adeguati entro il 1 gennaio 2024

Per quanto riguarda confisca e sanzioni dei mezzi, la prima viene applicata qualora il monopattino sia “truccato”, ossia ne viene modificata la struttura per renderlo più veloce o se se ne modifica il telaio per ricavare un posto a sedere. Ancora, se il monopattino non è munito di luci e stop. 

Normativa 18 agosto 2022

I monopattini elettrici, anche se legalmente equiparati ai velocipedi, presentano caratteristiche tecniche decisamente diverse. Per questo il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha deciso di adottare, ai fini della sicurezza, un’apposita normativa introdotta dal decreto 18 agosto 2022

Esso prevede che la nuova normativa con le caratteristiche tecniche dei monopattini elettrici venga applicata obbligatoriamente a tutti i monopattini nuovi commercializzati in Italia dal 30 settembre 2022

Pertanto i monopattini venduti da questa data dovranno avere, tra le altre cose, i freni su  entrambe le ruote e le luci di svolta. Invece i monopattini elettrici già in circolazione in Italia prima del 30 settembre 2022 dovranno essere adeguati, per quanto riguarda la presenza degli indicatori di svolta e dell’impianto frenante su entrambe le ruote, entro il 1 gennaio 2024.

 

Ultima modifica: 24 Ottobre 2022