Assicurazione auto, tutte le tipologie a confronto

2867 0
2867 0

Prima di stipulare un contratto di assicurazione per la propria auto, è necessario fare una valutazione che riguarda le esigenze del guidatore e il suo stile di guida. In particolare bisogna preventivare quanti chilometri si percorrono l’anno, in quali strade, etc etc…

Assicurazione auto: tutte le tipologie a confronto

Il mercato delle assicurazioni auto va di pari passo con le esigenze degli utenti. La routine con la quale si fruisce del mezzo di spostamento necessita di un continuo aggiornamento e di una continua garanzia, non più limitata alla semplice polizza assicurativa auto che copre i danni causati dal conducente a terzi, ma con l’aggiunta di ulteriori assicurazioni che riflettano i rischi della società contemporanea.

Attualmente la sola assicurazione auto obbligatoria è la polizza RCA, indispensabile per circolare con il proprio mezzo su strada, ma per tutelarsi totalmente dai rischi di perdita dell’auto o furto, incendio e atti vandalici, è anche possibile sottoscrivere delle altre tipologie di polizza.

Vediamo insieme i dettagli di queste 5 particolari tipologie di assicurazione auto.

Assicurazione auto temporanea o giornaliera

Il primo tipo di assicurazione auto è l’assicurazione temporanea, o anche conosciuta con il nome di polizza a tempo, che permette di pagare il premio dell’assicurazione solo quando si utilizza l’auto. Con questa forma agevolata è possibile ridurre notevolmente il costo della polizza che viene versato solo nei giorni in cui si utilizza realmente il mezzo. Si può sottoscrivere la polizza solo per il periodo in cui se ne ha bisogno, come per una vacanza al mare, un trasferimento, per il fine settimana.

Alla forma di assicurazione temporanea appartiene anche l’assicurazione giornaliera che consente di assicurare la propria auto anche per un solo giorno, in base a delle tariffe offerte dalla compagnia assicurativa. La compagnia proporrà una quota base da versare per attivare la polizza. Alcuni assicuratori permettono anche di telefonare il giorno prima per avviare l’assicurazione per quel singolo giorno.

L’assicurazione temporanea è sicuramente la soluzione di polizza ideale per il soggetto che utilizza l’auto in determinati periodi dell’anno; per il soggetto che possiede due auto, una delle quali usata come secondo mezzo di trasporto di emergenza, ma non lo utilizza in tutti i mesi dell’anno, o costituisce un mezzo di trasporto secondario.
Su piazza, ci sono diverse compagnie assicurative che offrono il contratto di assicurazione temporanea e permettono di pagare una polizza assicurativa con tariffa da un solo giorno fino ai 90 giorni, scegliendo la soluzione che maggiormente si adatta alle proprie esigenze.

Assicurazione auto a chilometri 

Interessante è l’assicurazione auto a chilometri che permette di versare la quota premio in base ai km percorsi con il proprio mezzo, riducendo le spese del premio alla quota spettante per i chilometri realmente percorsi su strada. All’atto della sottoscrizione della polizza, l’utente paga una quota minima e in seguito una somma proporzionale al numero di chilometri effettivamente percorsi durante l’anno, calcolati con un sistema di radiolocalizzazione satellitare che viene installato sull’auto.

Tale soluzione contrattuale è ideale per chi utilizza la propria auto per percorsi brevi e per pochi chilometri all’anno, consentendo di risparmiare sensibilmente sulla quota del premio.



L’assicurazione con scatola nera

L’assicurazione auto con scatola nera, comporta una notevole riduzione del premio assicurativo se l’utente che utilizza l’auto è un guidatore prudente e non causa incidenti. È una forma di assicurazione che, introdotta con il Decreto delle Liberalizzazioni 2012, permette di installare nella propria auto una scatola nera, dotata di un localizzatore satellitare, per monitorare lo stile di guida del conducente e rilevare i movimenti del mezzo nel momento prima del verificarsi del sinistro, con annesse dinamiche.

L’assicurazione auto con scatola nera è la soluzione di polizza ideale per il soggetto con uno stile di guida prudente e attento, e che magari percorre pochi chilometri, che ha quindi una minore possibilità di provocare/avere un sinistro. Tale tipologia di assicurazione auto permette di garantirsi il soccorso stradale in caso di sinistro o problemi vari all’autovettura: la compagnia assicurativa ha infatti interesse a controllare la guida del suo cliente per l’applicazione delle tariffe del premio assicurativo da versare.



Assicurazione bonus/malus

Si tratta della formula assicurativa maggiormente richiesta in quanto consente di avere una riduzione della quota del premio da versare in base al proprio comportamento in strada e la verifica di sinistri nel corso del tempo. Alla scadenza di ogni anno assicurato, il soggetto che ha sottoscritto la polizza riceve una riduzione o aumento del costo del premio in base al suo status di bonus o malus conducente.

L’assicurazione auto bonus/malus è costituita da 18 classi di merito cui corrispondono differenti tariffela 18esima classe è quella più costosa, propria del conducente che durante il periodo di tempo in cui è assicurato con una determinata compagnia ha causato dei sinistri. La classe di merito iniziale è la 14, alla quale si applica una tariffa base, e se non si causano incidenti si recede di una classe; se si causano sinistri si aumenta di due classi.

L’assicurazione auto bonus/malus è la polizza auto ideale per i conducenti prudenti e che non hanno una grande possibilità di causare dei sinistri. In questo modo è possibile vedersi ridurre annualmente il costo del premio da versare.



Assicurazione auto “kasko”

L’assicurazione kasko consente di tutelarsi da qualsiasi rischio su strada tramite il versamento di una sola quota che comprende la copertura contro i danni causati a terzi o subiti da terzi, indipendentemente dalla responsabilità del conducente. Inoltre, l’assicurazione kasko permette di coprire anche i danni causati dal conducente sulla sua stessa auto. Sul mercato delle polizze auto esistono differenti tipologie di assicurazioni che si distinguono per il costo del premio e per la copertura dei danni e sinistri.

Sicuramente l’assicurazione kasko è la soluzione di polizza auto più utile e vantaggiosa per il conducente che non ha un particolare e attento stile di guida o per chi è titolare di un’autovettura di valore, in quanto la copertura dei danni è totale e non esclude nessun sinistro provocato da sé stessi o da altri. Molto indicata per i neo-patentati non ancora esperti alla guida.

Ultima modifica: 24 Ottobre 2022