Museo Nicolis, Verona: quando conviene visitarlo

648 0
648 0

Il Museo Nicolis a Verona non è un museo tradizionale ma uno spettacolare contenitore di cultura e di idee.

Museo Nicolis: cos’è

Il nome completo è “Museo Nicolis dell’Auto, della Tecnica, della Meccanica“. Inaugurato nel 2000, si trova a Villafranca di Verona. L’ideatore e fondatore è Luciano Nicolis, imprenditore veronese nel campo del riciclo rifiuti dal multiforme ingegno. Non il classico accumulatore di soldi, come solitamente si immagina essere un imprenditore, ma un visionario pragmatico.

Un apparente ossimoro che trova credibilità nella struttura espositiva trevigiana. Gestito con criteri manageriali, il museo Nicolis è riconosciuto come connubio riuscito tra cultura e impresa, una istituzione culturale non convenzionale che promuove conoscenza e innovazione nell’ottica della produttività e non della mera sperimentazione.

Il museo racconta, attraverso centinaia di automobili, motociclette e biciclette, l’evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli. Ma i visitatori vi troveranno anche macchine fotografiche e per scrivere, strumenti musicali e altri piccoli – grandi prodigi della tecnica e dell’evoluzione dell’intelletto umano al servizio dello sviluppo socio – economico.

I numeri delle 10 collezioni esposti raccontano molto più delle parole: 200 auto d’epoca, 120 biciclette, 105 moto, 500 macchine fotografiche, cineprese e cinematografiche, 120 strumenti musicali e jukebox, 100 macchine per scrivere, piccoli velivoli e strumenti e combinazioni di volo, una rara collezione di circa 100 volanti di Formula 1 e volanti da turismo e sport, un’area militare con cimeli della Prima e Seconda Guerra Mondiale.

E ancora: modellini di automobili, motociclette e treni per incantare anche i più piccoli. All’area espositiva si affiancano il Centro congressi, lo Spazio delle idee, l’Archivio Storico, la sezione didattica, la biblioteca e un bookstore tra i più forniti sul mondo dei motori. Alcune chicche in mostra: la “Motrice Pia“, primo motore a benzina brevettato dal veronese Enrico Bernardi nel 1882; la Isotta Fraschini del 1929 (resa celebre da film epici come Viale del Tramonto, lo Zar Alessandro, Rodolfo Valentino, Isadora Duncan); la Lancia Astura 1000 Miglia, unica al mondo.

Quando visitare il Museo Nicolis a Verona

La struttura museale è aperta il sabato e la domenica dalle 10 alle 18, mentre negli altri giorni della settimana è visitabile previa prenotazione, anche in esclusiva per eventi e tour guidati (da un minimo di 35 persone).

È preferibile pertanto visitarlo nei fine settimana, così da non dover effettuare prenotazioni preventive e sottoporsi a condizionalità. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere allo 045 6303289. Prezzo d’ingresso: 14 euro. Riduzioni (costo 12 euro) per ragazzi di età inferiore ai 16 anni, adulti con più di 60 anni, comitive superiori a 8 persone.

Ultima modifica: 28 febbraio 2022