Manutenzione auto elettrica: ecco quanto costa mantenerla

12402 0
12402 0

Le problematiche legate alla salvaguardia e al benessere del nostro pianeta, stanno sempre più prendendo piede nel mondo, così come la realizzazione e la vendita dell’auto elettrica. Tutti dovrebbero possedere un’auto ibrida, al giorno d’oggi, ma questa non è ancora una realtà diffusa ai più bassi livelli economici. Quanto costa, infatti, mantenere un’auto elettrica?

La manutenzione è, nelle auto ibride, quasi inesistente, molto meno invasiva rispetto a quella di una vettura tradizionale. Avendo meno parti sono anche meno soggette a guasti di carattere meccanico. I propulsori dei loro motori non richiedono l’uso di candele o filtri, infatti le ibride usano una quantità minore di calore e non necessitano di sistemi lubrificanti o di raffreddamento. Non c’è frizione, non ci sono cinghie… e le vetture elettriche sono dotate di una frenata rigenerativa, che permette di salvaguardare le pastiglie. Un vero e proprio risparmio e nette probabilità in meno di problemi meccanici.

Due sono, invece, le vere problematiche nel mantenimento di un’auto ibrida: il costo di una sua ricarica e le batterie. Il motore elettrico necessita assolutamente di batterie, senza le quali non potrebbe far funzionare il proprio “cuore”, e sono un ingente problema perché in caso di guasto o di non possibile sostituzione, il costo di riparazione è davvero molto elevato. Infatti a livello mondiale, non sono ancora totalmente diffuse le auto ibride. Ma non c’è da temere, perché sono molte le case automobilistiche che stanno cercando di risolvere il problema e di presentare delle soluzioni accessibili a tutti. Tra di esse ci sono promozioni ed anche la possibilità di acquistare una vettura ibrida dotata di molti anni di garanzia per la copertura delle batterie.

Presto bisognerà fare i conti con i kWh di ricarica e vedere addebitati, sulla propria bolletta della luce, i chilometri percorsi in auto. La sfida delle case automobilistiche sarà quella di realizzare batterie che permettano di avere una maggiore autonomia ed il costo fissato per una ricarica è pari a 0,88 € / 100 Km (tariffa monoraria di 0,06243 €/kWh). Attualmente, gli Electric Vehicle (EV) più commerciali diffusi possono garantire un’autonomia media di 170 – 200 km a carica.

Un’altra domanda frequente è quella legata al tagliando, e le case automobilistiche consigliano di apportarlo ogni 12 mesi, per mantenere ai massimi livelli le prestazioni della vettura. I costi, legati ad esso, variano in base all’uso e allo stato di usura delle parti vitali dell’auto, ma non c’è un prezzo definito specificatamente per tutte.

Ultima modifica: 20 Giugno 2018