iPatente: perché scaricare l’app smartphone

2220 0
2220 0

Nell’era delle applicazioni per qualsiasi cosa, poteva mancare una App per chi guida? Naturalmente no. A metterla a punto ci ha pensato il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che l’ha resa gratuita sia per i possessori di telefoni Android, sia per i fan della Mela. iPatente: un modo smart per tenere sotto stretto controllo i propri veicoli e la propria patente.

Gratuita e accessibile

Si chiama iPatente ed è la App che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha messo punto per gli automobilisti e per i possessori di veicoli. Un sistema utile e tecnologico per avere sotto stretta sorveglianza tutti i dati che riguardano la propria patente e i propri veicoli.

Per poterne usufruire non occorre fare altro che dotarsi di uno smartphone (alzi la mano chi non ce l’ha!) e poi scaricarla da Apple Store o Google Play. Lo possono fare tutti, nessuno escluso, perché la App è disponibile per tutti i sistemi operativi. Il tutto senza spendere nemmeno un centesimo.

Una volta che la App sarà disponibile sul proprio device, l’utente potrà accedere a una serie di servizi sempre utili per chi guida. Per esempio, per i più indisciplinati, sarà sempre possibile consultare la sezione “punti patente” e conoscere la propria situazione real time.

Non solo: con la App sarà anche possibile monitorare la validità della patente e dunque procedere a prenotare il rinnovo per tempo. In pratica, non sarà più possibile avere i documenti in disordine.

Gli altri servizi

La App offre anche servizi relativi al monitoraggio del veicolo o dei veicoli che si posseggono.

In pratica, si tratta di una App che semplifica la vita soprattutto ai più smemorati: non occorre più tenere a mente nulla, basterà consultare il proprio telefono e sarà sempre possibile conoscere lo stato dell’assicurazione (e pertanto provvedere a rinnovarla senza incorrere in inutili sanzioni) oppure si potrà sempre verificare la classe di appartenenza della propria automobile: Euro 3, Euro 4 oppure Euro 6? Te lo dice la App.

Ci sono ancora altri servizi: non sono rivoluzionari, ma sono utili. Per esempio, al posto di navigare su internet alla ricerca di un centro di revisione oppure della motorizzazione più vicina, basta entrare nella App e si potranno conoscere indirizzi, orari, e tutte le informazioni utili per non perdere tempo con la burocrazia.

Ultima modifica: 13 Novembre 2018