Iniettori sporchi: come fare la pulizia

5307 0
5307 0

Cosa sono gli iniettori

Nella meccanica gli iniettori sono un piccolo apparecchio situato generalmente nei pressi della centralina. Le dimensioni sono veramente ridotte specialmente grazie alle tecnologie con le quali vengono sviluppati negli ultimi anni. Quando furono utilizzati per la prima volta negli anni ’50, il loro funzionamento era meccanico. Adesso gli iniettori agiscono grazie ad impulsi elettronici e digitali.

Come funzionano gli iniettori

Gli iniettori hanno il compito di far passare il carburante nel motore. Vengono attivati dalla centralina dell’auto, l’unità di controllo, che decide il tempo di iniezione cioè il tempo durante il quale gli iniettori devono rimanere aperti per il passaggio del carburante. Un lato si occupa di riempirsi di carburante che poi verrà svuotato nel motore dall’altro lato. Ogni suo componente è governato da impulsi elettrici e dalla centralina, ognuno dei quali deve essere in perfetta sintonia per funzionare uno dopo l’altro. Ad esempio: lo spillo è quella parte dalla quale viene versato il carburante, il quale è sempre sotto pressione. Lo spillo in questo modo prende parte alla gestione del tempo di iniezione.

Quando si fa la pulizia degli iniettori

Proprio per il loro delicato compito, gli iniettori si possono sporcare. Benzina e gasolio contengono detriti e sostanze che con il tempo vanno a deteriorare i componenti del motore. Il campanello d’allarme per capire quando è l’ora di fare la pulizia degli iniettori è dato da alcuni fattori. Ad esempio: quando la nostra auto comincia stranamente a consumare più carburante, quando ci accorgiamo che il gas di scarico è particolarmente nero, quando il motore fa fatica ad avviarsi oppure si arresta durante la marcia.

Come si fa la pulizia

Una pulizia fai da te degli iniettori auto consiste nell’utilizzare carburanti additivati al momento del rifornimento oppure aggiungendo manualmente al carburante sostanze contenenti additivi particolari per la pulizia specifica degli iniettori. Questi prodotti sono in vendita anche nelle stazioni di benzina. Di solito gli specialisti del settore consigliano un controllo ogni 20-25 mila chilometri di percorrenza. Se i sintomi di cui abbiamo parlato persistono, l’intervento di un buon meccanico è inevitabile. I procedimenti possono essere dallo smontaggio completo del motore e dell’iniettore per una pulizia più profonda, alla definitiva sostituzione del pezzo.

Ultima modifica: 20 Aprile 2017