Cosa fare se la macchina slitta sulla neve

6975 0
6975 0

Cosa fare se la macchina slitta sulla neve? Sentire l’automobile che pattina senza muoversi in avanti di un centimetro. Una sensazione molto sgradevole che può diventare vero e proprio panico se lo scivolamento avviene lungo una discesa ripida e ghiacciata. Sono situazioni che possono capitare a tutti almeno una volta nella vita ed è opportuno farsi trovare pronti per non incappare in brutte sorprese. Ci sono molti accorgimenti che è possibile adottare per prevenire i problemi o comunque porre rimedio all’occorrenza. Leggi le prossime righe per sapere cosa fare se la macchina slitta sulla neve.

Consigli utili per non far slittare l’auto sulla neve

Un primo suggerimento è: ricordate che in condizioni particolari come un fondo innevato o ghiacciato, tutti gli schemi abituali saltano. E le auto meno accessoriate prendono la loro “rivincita”: su una strada ricoperta dalla neve o dal ghiaccio l’elettronica diventa un boomerang. Pertanto: disattivate tutti i dispositivi automatizzati come il controllo elettronico di frenata, trazione e stabilità perché sono adatti a condizioni standard ma non a quelle eccezionali. Sul ghiaccio infatti l’aderenza delle gomme scarseggia, l’automobile diventa imprevedibile, ingovernabile, se lasciamo agli apparecchi automatici di entrare in funzione senza comando.

Prima di mettervi in marcia andate alla ricerca dei tasti recanti le sigle ESP, TCS, ASR, che a seconda delle tecnologie identificano gli strumenti per ridurre l’energia erogata in partenza. Sistemi antipattinamento ideati per l’assetto normale, che però, in condizioni speciali, finiscono per produrre l’effetto opposto. In fase di partenza è fondamentale non dare troppo gas e innestare marce più alte del solito. Molti partono con la seconda marcia, ed è un suggerimento condivisibile anche se non necessario in assoluto. Altra dritta consigliata da alcuni è sgonfiare gli pneumatici di una o due atmosfere al massimo, ma si tratta perlopiù di un escamotage.

Molto più cruciale invece dotarsi di coperture idonee (contrassegnate M+S). Una volta partiti dobbiamo poi fare attenzione a dove mettiano le ruote: su neve e ghiaccio bisogna prevenire tutte le insidie, soprattutto quelle più nascoste. Per evitare di slittare e restare imprigionati nella neve dovete condurre l’autovettura il più possibile lungo l’asse centrale della carreggiata, chiaramente non invadendo la corsia opposta. Ciò per scongiurare il rischio di restare bloccati dalla neve fresca e non battuta che si forma a bordo strada. Nei tratti in discesa inoltre prestate attenzione alle tracce impresse da chi vi ha preceduto: infilandovi nei binari fatti da altri correrete il rischio di trovare un fondo particolarmente ghiacciato che farà scivolare pericolosamente il mezzo.

Altrettanta cautela dovrete prestare al momento di effettuare frenate, vera prova del nove su neve e soprattutto ghiaccio. La prima regola aurea in tali condizioni è cercare di frenare quanto meno possibile. Evitarlo del tutto sarebbe la scelta migliore, ma spesso è inevitabile. E allora: partite lentamente, anche in seconda marcia. Procedete senza brusche accelerazioni, in fase di decelerazione usate il freno motore.

Ultima modifica: 26 Gennaio 2021