Coprivolante: tipologie e costi

12768 0
12768 0

Coprivolante, elemento che protegge ed abbellisce il volante di un’automobile. Ecco le varie tipologie in commercio ed una disamina dei costi

Il coprivolante è uno strumento di copertura, e di protezione, per il volante delle automobili. Ovviamente di forma circolare, il coprivolante riveste, in modo semi-elastico, il bordo esterno del manubrio di una vettura. Ha una funzione triplice: innanzitutto, protegge il materiale con il quale è composto il volante, poiché con il trascorrere del tempo, potrebbe andare incontro a danneggiamenti o sbriciolamenti. Quindi, il coprivolante protegge le mani del conducente, di modo che queste possano contare su una miglior presa sul manubrio, su di una morbidezza maggiore, grazie al materiale studiato apposta per presentare le caratteristiche di antisudore ed antiscivolo. Infine, il coprivolante ha una mera funzione estetica, ovvero quella di abbellimento dell’abitacolo di un’automobile.

Tipologie di coprivolante

Nella maggior parte dei casi i coprivolante sono definiti universali: essendo semi-elastici si adattano, cioè, alla maggior parte delle vetture in circolazione ma esistono, in commercio, anche dei coprivolante specifici per taluni modelli e marche di automobili. Oppure, possono essere reperiti dei coprivolante di misure diverse: generalmente, possono essere trovati da 37 o 39 centimetri di diametro. Diversi saranno anche i colori, o i disegni, che possono variare ed essere più o meno schematici o elaborati, mentre, per quanto concerne i materiali, i coprivolante sono per lo più realizzati in tessuto, similpelle (nei casi più rari, e costosi, vera pelle), o con materiali di natura plastica, più adatti a svolgere la funzionalità antiscivolo, quale, ad esempio, può essere il neoprene.

Dove si trovano e costi

I coprivolante possono essere acquistati o nei negozi specializzati di ricambi per automobili, oppure, in via ancora più immediata, attraverso la rete web. Possono essere cuciti con la tecnica del punto croce (in commercio si trovano dei ‘kit coprivolante‘ con ago e filo di nylon inclusi) o incollati con adesivi particolari. Per eseguire una cucitura perfetta, basterà cercare dei tutorial su internet che mostrino, letteralmente per filo e per segno, come fare; al contrario, per applicare quelli provvisti di colla, seguire alla lettera le istruzioni riportate nella confezione del kit.

I costi dei coprivolante in commercio variano a seconda dell’eventuale diametro di grandezza e, naturalmente, in base alla composizione dei materiali con cui sono stati prodotti: si può, andare, per esempio, dai 7-10 euro per un coprivolante classico in tessuto nero, ai 25-50 per uno in vera pelle. Nel mezzo, tanti accettabili compromessi e risultato altrettanto garantito, quale un coprivolante in microfibra (10), in similpelle (9-15), in neoprene (20-25).

Ultima modifica: 30 Giugno 2017