I colori delle strisce di parcheggio a Milano

14353 0
14353 0

Le strisce di parcheggio rappresentano un sistema da tempo in uso in diverse città italiane e da un po’ entrato in funzione anche nella grande Milano. Il sistema è quello della sosta diversificata per colori: strisce che identificano visivamente la tipologia di parcheggio. Vediamo quali sono i colori delle strisce di parcheggio attualmente in vigore a Milano.

Strisce di parcheggio gialle e blu: le differenze

Nella maggior parte delle zone del centro urbano e della cintura prossima al centro, da qualche tempo nel capoluogo meneghino è stato attuato il sistema di parcheggio differenziato. Le strisce blu individuano gli spazi di sosta lungo le strade nelle quali è consentito parcheggiare la propria vettura per determinati periodi di tempo. La durata è stabilita dal corrispettivo di pagamento che viene versato attraverso i tradizionali dispositivi denominati “gratta e sosta” acquistabili anche prima del parcheggio o agli appositi totem stradali, che vanno lasciati ben visibili sotto il parabrezza della vettura per consentire i controlli da parte della polizia municipale e degli ausiliari della sosta.

Va tenuto presente che non in tutte le aree sottoposta a tale disciplina il prezzo da pagare è il medesimo. Ci sono infatti differenziazioni legate perlopiù alla maggiore o minore prossimità al centro e al tasso di utilizzo dei siti. Inoltre l’attivazione di tali strisce di parcheggio nel corso della giornata è limitata ad alcune fasce orarie. Sia la tariffa zonale che il periodo di vigore della sosta a tempo sono chiaramente indicati dalla segnaletica verticale posizionata nei pressi delle aree di parcheggio.

Da considerare una circostanza importante: la sosta è comunque gratuita per alcune categorie di utenti. In primis per i veicoli dei residenti che devono poter avere la possibilità di sostare nei pressi di casa sebbene l’area in questione sia stata sottoposta al pagamento di un corrispettivo. Sono ovviamente esentati i veicoli munti di contrassegno per invalidi e disabili, quelli delle forze dell’ordine (purché in servizio), quelli espressamente autorizzati dall’ufficio Mobilità del Comune a fronte di comprovate ragioni.

Le righe gialle invece delimitano gli spazi destinati ai residenti dei diversi quartieri della città. Essi devono essere forniti di apposito contrassegno rilasciato dai competenti uffici del Comune di Milano. Anche in questo caso, chiaramente, la sosta è consentita agli automezzi che esibiscano regolare contrassegno rilasciato a persone con disabilità / invalidità certificata, o ai loro accompagnatori. E’ opportuno ricordare in via generale che per muoversi in auto a Milano all’interno di determinate zone occorre munirsi di un apposito ticket d’ingresso. Si tratta della cosiddetta “Area C” che delimita il centro urbano.

Ultima modifica: 21 Giugno 2021