Come trasportare cani di grossa taglia in auto

3539 0
3539 0

Di seguito si esporranno regole e consigli utili su come trasportare in auto cani di grossa taglia affinché non disturbino la guida o rappresentino un pericolo.

Disciplina normativa per trasportare cani di grossa taglia

L’articolo 169 del Codice della Strada regolamenta la materia. Per trasportare cani di grossa taglia, sono previste cinture di sicurezza speciali o reti divisorie tra il cofano e l’abitacolo. I divisori devono essere omologati e la Motorizzazione Civile deve accertare l’idoneità dello strumento, eventualmente rilasciando il relativo certificato.

Per i trasgressori, il Codice della strada prevede una sanzione amministrativa da 78 a 311€, oltre alla decurtazione di un punto dalla patente di guida.  Queste sanzioni scattano tutte le volte in cui non si usano i dispositivi di sicurezza: se il cane viene fatto sedere sul sedile lato conducente o dietro senza cintura o divisorio.

Le reti divisorie 

È possibile posizionare una rete divisoria (costo da 20 a 50 euro) tra lo schienale dei sedili posteriori e il tettuccio, separando il bagagliaio dall’abitacolo. La rete di solito è in nylon semi-flessibile con appositi sostegni da agganciare ai sedili e al rivestimento interno della macchina, ma esistono anche divisori rigidi e regolabili costituiti da una serie di tubolari. Le strutture tubolari sono più semplici da montare, poiché basta posizionarle al di sopra dello schienale posteriore e regolare i perni di fissaggio.

Il divisorio consente di trasportarecani di taglia medio-grande poiché non entrano nel trasportino e hanno bisogno di maggiore spazio per muoversi. Il Codice della Strada richiede l’acquisto di prodotti omologati secondo gli standard europei e italiani.

Cinture di sicurezza per cani 

Il CdS permette di trasportare grandi cani in auto con apposite cinture di sicurezza: sono collari e guinzagli speciali, con agganci che si attaccano alle cinture di sicurezza della macchina. Il cane è così assicurato al sedile, ma resta libero di muoversi. Altri modelli di cinture per cani sono composti da una pettorina, che abbraccia il petto del cane garantendo un bloccaggiomeno aggressivo in caso di brusche frenate.

È consigliabile mettere dei coprisedili posteriori, per impedire che il cane graffi o sporchi la tappezzeria, poi farlo salire in macchina, prendere gli agganci del guinzaglio o della pettorina e infilarli nei supporti delle cinture di sicurezza, controllando che la sua posizione sia comoda. Con un cane in auto meglio non accendere l’aria condizionata ma aprire leggermente i finestrini, non troppo, per evitare il pericolo di affaccio.

Ultima modifica: 5 Luglio 2021