Classe inquinamento auto: come individuarla

4953 0
4953 0

Conoscere la classe di inquinamento del proprio veicolo è importante per svariati motivi, impariamo a capire come individuare questa informazione.

Sarà capitato ad ognuno di noi di avere a che fare con la classe di inquinamento per numerosi motivi, che possono andare da una misura restrittiva del traffico, all’accesso ad un determinato incentivo e così via.

Ma per molti questa informazione è davvero un arcano, alla domanda: che classe di inquinamento possiede la tua auto? Non saprebbero come rispondere.

Per chiarezza di informazione quando si parla di classe di inquinamento, si parla delle classiche sigle abbastanza comuni, Euro 1, Euro 2 etc.. Vediamo come rintracciarle.

Molto importante è avere a disposizione il libretto della nostra auto, ma non solo, la regola vale per qualsiasi veicolo. All’interno del libretto è possibile andare a rintracciare una sigla ben precisa, una sigla che ci farà capire a quale classe di inquinamento appartiene il nostro veicolo; informazione che si basa sul livello di emissioni tossiche.

Partiamo dal livello più aggiornato, il famoso Euro 5, un’auto sarà appartenente a questa classe di inquinamento se sul libretto sarà riportata una delle seguenti sigle:

  • 2005/55/CEB2;
  • 2006/51/CE rif. 2005/55/CEB2;
  • 2006/51/CE rif.2005/55/CEB2 (ecol. Migliorato) oppure Riga C;
  • 99/96 fase III oppure Riga B2 o C;
  • 2001/27 CE rif. 1999/96 Riga B2 oppure Riga C;
  •  2005/78 Ce rif. 2005/55 CE Riga B oppure Riga C.

Andando a ritroso, la classe di inquinamento sarà Euro 4 in base alle seguenti sigle:

  • 98/69/CE-B;
  • 98/77/CE-B;
  • 1999/96/CE-B;
  • 1999/102/CE-B;
  • 2001/1/CE-B;
  • 2001/27/CE-B;
  • 2001/100/CE-B;
  • 2002/80/CE-B;
  • 2003/76/CE-B.

Facendo ancora un passo indietro, le sigle dei veicoli appartenenti alla classe Euro 3 sono:

  • 98/69/CE;
  • 98/77/CE-A;
  • 1999/96/CE;
  • 1999/102/CE-A;
  • 2001/1/CE-A;
  • 2001/27/CE;
  • 2001/100/CE-A;
  • 2002/80/CE-A;
  • 2003/76/CE-A.

Un ulteriore passo indietro ci porta ad Euro 2 come classe di inquinamento; le sigle sono:

  • 91/542/CE-B;
  • 94/12/CEE;
  • 96/1/CEE;
  • 96/44/CEE;
  • 96/69/CEE;
  • 98/77/CEE.

Infine, per quello che riguarda le auto Euro 1, troveremo sul libretto le seguenti sigle:

  • 91/441/CEE;
  • 91/542/CEE-A;
  • 93/59/CEE.

Nulla da segnalare per le classi definite Euro 0, proprio perché si riferiscono a livelli di inquinamento abbastanza elevati e non catalogati nel corso del tempo dalla stessa Comunità Europea.

E’ molto importante conoscere la classe di inquinamento a cui appartiene la propria auto; mettiamo caso che si troviamo innanzi ad una manovra di restrizione del traffico, una zona a traffico limitato dove solo particolari veicoli possono circolare. Conoscere la propria classe di inquinamento vuol dire conoscere se si ha o meno la possibilità di circolare.

Discorso analogo vale non solo per la propria città di residenza ma anche per eventuali città che si visitano in vacanza.

Ultima modifica: 9 Agosto 2017