Citroen: la festa del centenario a Parigi

1682 0
1682 0

Quello in corso è un anno molto importante per Citroen, il marchio francese che da qualche tempo è raggruppato insieme a Peugeot e a Opel sotto l’egida del Gruppo PSA. sì, perchè quest’anno Citroen festeggia un secolo di storia, cento anni dalla sua nascita.

Si tratta di un compleanno importante, da celebrare al meglio. L’anniversario sarà quindi degnamente festeggiato a Parigi – of course – e con una serie di importanti eventi. Naturalmente da giorni e giorni, settimane, forse addirittura mesi, Citroen è impegnata nei preparativi. D’altro canto, un secolo di vita non è cosa da poco. Vediamo nel dettaglio le celebrazioni.

Cento anni fa…

Gli esordi di Citroen nel panorama automobilistico li si deve a André Citroën, fondatore del marchio francese.

E pertanto, per fare in modo che i festeggiamenti per il centenario siano coerenti con quando avrebbe fatto André, gli organizzatori si sono interrogati circa il suo stile, la sua filosofia, il suo carattere. Ne è emerso il profilo di un uomo che, come si direbbe oggi, è stato un visionario, un pioniere.

Ad egli, infatti, va il merito di aver inventato, oltre al marchio di successo, anche uno stile unico nella comunicazione, che possiamo definire, senza timore di smentita, una comunicazione moderna. Ed ecco dunque che per festeggiare la marca e il fondatore, quest’anno avrà luogo un fitto calendario di eventi a livello internazionale.

Durante tutto il 2019, infatti, sono in programma raduni, presentazioni di concept inediti, e una fittissima attività social. Il fine ultimo di tutto questo, oltre alla celebrazione dell’importante compleanno, è anche la volontà di illustrare la visione futura di Citroen. Vediamo meglio come.

Un marchio ispirato alla gente

Citroen ama definirsi un ‘people minded brand’, ossia un marchio che si ispira all’utilizzatore, alle persone e ai loro stili di vita. Dunque la festa non può che essere all’insegna dell’aggregazione, dell’incontro, della appuntamenti popolari, intendendo il termine nel senso più nobile.

Ed ecco che lo scorso febbraio, a Parigi, è andato in scena RETROMOBILE 2019 (Paris Expo Porte de Versailles), un appuntamento imperdibile soprattutto per gli appassionati della storia dell’auto: in un’area di 1.200 metri quadrati, sono stati esposti 30 modelli icona e cioè:

  • 10 veicoli di serie: Type A 10 HP, C3 5 HP, Traction Avant, Type H, 2 CV, DS 21 Pallas, Méhari, CX 25 Prestige, C6, Nuovo SUV C5 Aircross –
  • 10 concept-car:  C10, GS Camargue, Karin, Activa 1, Xanae, Osmose, C-Métisse, GTbyCitroën, Tubik, CXPERIENCE –
  • 10 veicoli racing:  Scarabée d’Or, Petite Rosalie, DS 21 del Rally del Marocco 1969, SM del Rally del Marocco 1971, 2 CV Raid Afrique, ZX Rallye Raid, Xsara Kit Car, C4 WRC, C-Elysée WTCC, C3 WRC -.

Ma gli appuntamenti parigini non sono finiti. Ad aprile è infatti stata la volta di CITROEN RENT&SMILE ‘ORIGINS’.

A spasso con un’auto d’epoca

Poiché come si è detto Citroen è sempre stato un marchio al passo con i tempi, alla fine del 2016 è stato lanciato il servizio di locazione a breve durata che permette di noleggiare una Citroen. E pertanto, per partecipare ai festeggiamenti, anche questo servizio ha celebrato il Centenario.

Come? Proponendo, a Parigi, per tutto il mese di aprile, delle auto Citroen storiche a noleggio, oltre naturalmente ai modelli della gamma attuale. In pratica, quindi, ai parigini è stato permesso un tuffo nel passato, l’opportunità di guidare una Citroen d’epoca prendendola a nolo.

Dalle auto d’epoca, a maggio, si festeggia con un canale moderno e al passo con i tempi, quello dei social network. La parola va quindi agli ambasciatori.

La parola a chi la conosce

Chi meglio di chi utilizza un’auto, può descriverla e raccontarla? Da questo assunto devono essere partiti in Citroen quando hanno deciso di far raccontare la storia del Brand agli ambasciatori più fedeli. Con un’iniziativa digitale chiamata –“Di Generazione in Generazione”, famiglie, aziende e concessionarie di tutto il modo, fedeli a Citroen da generazioni, testimonieranno il loro amore per il marchio.

Come? attraverso video trasmessi sui social network. A seguire, quindi a giugno, sarà la volta del “STREET BURST DAY”.

Dove? Il luogo al momento deve ancora essere rivelato, quello che si sa è che è stato scelto il mese di giugno perchè la prima Citroen della storia – si sta parlando della Type A – fu lanciata a Parigi nel giugno del 1919.

In pratica, con l’evento “Street Burst Day”, durante la notte, Citroen occuperà una strada – ma ancora non sono noti i dettagli – per esporre 100 Citroen che rappresentano i 100 anni del marchio. I passanti potranno quindi ammirare quest’esposizione sui generis aperta a tutti.

E per coloro che non saranno nel luogo giusto, niente paura: l’evento sarà trasmesso sui social network. A luglio si procederà ancora a festeggiare Citroen sui canali social, con “CITROEN STORIES”. Un giornalista, a bordo del Nuovo SUV C5 Aircross, incontrerà i fan di Citroen più appassionati, i proprietari di quelli che sono stati i modelli iconici. non mancheranno video e testimonianze dell’iniziativa.

Sempre a luglio – da l19 al 21 – si svolgerà quello che Citroen ha voluto definire il Raduno del secolo (da La Ferté-Vidame – Eure-et-Loir): interverranno i collezionisti – sono 11 mila quelli previsti – per un totale di quasi 5.000 auto esposte e fino a 50.000 visitatori attesi.

Sono comunque tantissimi altri gli eventi che Citroen si appresta a compiere nell’arco di questo importante anno, non mancheranno infatti eventi specifici presso la rete di concessionari e collaborazioni esclusive ed inedite. A questo punto non resta che dire: buon centenario Citroen!

Ultima modifica: 10 Maggio 2019