Cintura sicurezza: come usarla al meglio con i bambini

3160 0
3160 0

Cintura sicurezza: obbligatoria per tutti gli occupanti di un veicolo in marcia. Ecco tutto quello che c’è da sapere per quanto riguarda i bambini.

La cintura di sicurezza è obbligatoria, in qualsiasi situazione di marcia, tanto per il conducente quanto per i passeggeri di un veicolo secondo quanto previsto dall’art. 172 del Codice della Strada. Tale articolo, in particolare, disciplina l’utilizzo della cintura sicurezza ed i sistemi di ritenuta per bambini, argomento del nostro approfondimento.

Innanzitutto, bisogna considerare come i bambini fino a tre anni di età non possono viaggiare su un’automobile sprovvista degli adeguati sistemi di ritenuta e, dai tre anni in su, possono occupare un sedile anteriore soltanto se più alti di 150 centimetri. I bambini più bassi di 150 centimetri, recita la normativa, devono stare sul sedile soltanto con sistema di ritenuta adeguato al loro peso ed omologato in base alla norma stabilita dal MIT (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) che si rifà ai regolamenti comunitari.

Sono esentati dall’obbligo di cintura sicurezza gli appartenenti alle forze di Polizia (anche Municipale e Provinciale) in servizio d’emergenza; i conducenti di mezzi sanitari ed antincendio, sempre in servizio; i conducenti di mezzi per raccolta e trasporto rifiuti; gli appartenenti ai servizi di vigilanza privata che fanno le ‘scorte’; gli istruttori di guida in esercizio della loro attività; le persone affette da patologie particolari oppure con condizioni fisiche per cui la cintura sicurezza costituirebbe un problema; le donne in gravidanza con certificazione dal ginecologo; i passeggeri degli autobus in piedi e gli appartenenti alle forze armate in situazioni d’emergenza.

Pertanto, ricapitoliamo: i bambini non sono al sicuro soltanto perché viaggiano dietro. Non vanno mai trasportati, per esempio, sulle ginocchia di un passeggero, anche con una cintura sicurezza per entrambi, bensì i piccoli vanno sistemati sugli appositi seggiolini ed ‘assicurati’ poi con la cintura.

Come regolare la cintura? Bisogna far passare il nastro esattamente al centro della clavicola del bambino, e, importante, la parte inferiore della cintura sicurezza deve aderire al bacino del bimbo e non all’addome. Affinché sia efficace, infatti, è d’uopo che la cintura aderisca per bene al corpo: ecco perché, in inverno, è preferibile non far indossare in automobile abiti pesanti al bambino, ma, al contrario, regolare la temperatura dell’abitacolo del veicolo in modo da viaggiare più comodi e ‘sicuri’. La cintura sicurezza deve essere infine ben tesa: controllare di tanto in tanto se è così e, nel caso, tirare il nastro nella direzione dell’arrotolatore.

Ultima modifica: 12 Ottobre 2017