Camion: ecco i giorni di transito dei mezzi pesanti

3618 0
3618 0

Le recenti modifiche al Decreto dei Divieti di Circolazione in Italia per l’anno 2017, hanno indicato i giorni di transito dei mezzi pesanti.

Le modifiche al suddetto Decreto disciplinano i giorni nei quali i mezzi pesanti potranno circolare. Ne conseguirà che i mezzi pesanti potranno circolare in tutti i giorni che non indicheremo in seguito. E’ vietata la circolazione fuori dai mezzi abitati ai veicoli e ai complessi di veicoli, per il trasporto di cose di massa complessiva massima superiore a 7,5 tonnellate, nei giorni festivi e negli altri giorni del calendario 2017, successivamente elencati. I mezzi pesanti non potranno circolare, tutte le domeniche dei mesi di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, ottobre, novembre e dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 22.00. Non potranno inoltre circolare tutte le domeniche dei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, dalle ore 7.00 alle ore 22.00.

E’ anche vietata la circolazione dei mezzi pesanti nei seguenti giorni:

  • 6 gennaio dalle ore 9.00 alle ore 22;
  • 14 aprile dalle ore 14 alle ore 22.00;
  • 15 aprile dalle ore 9.00 alle ore 16.00;
  • 17 aprile dalle ore 9.00 alle ore 22.00;
  • 25 aprile dalle ore 9.00 alle ore 22.00;
  • 1 maggio dalle ore 9.00 alle ore 22.00;
  • 1 giugno dalle ore 16.00 alle ore 22.00;
  • 2 giugno dalle ore 8.00 alle ore 22.00;
  • 1 luglio dalle ore 8.00 alle ore 16.00;
  • 8 luglio dalle ore 8.00 alle ore 16.00;
  • 15 luglio dalle ore 8.00 alle ore 16.00;
  • 22 luglio dalle ore 8.00 alle ore 16.00;
  • 28 luglio dalle ore 16.00 alle ore 22.00;
  • 29 luglio dalle ore 8.00 alle ore 22.00;
  • 4 agosto dalle ore 14.00 alle ore 22.00;
  • 5 agosto dalle ore 8.00 alle ore 22.00;
  • 12 agosto dalle ore 8.00 alle ore 22.00;
  • 15 agosto dalle ore 8.00 alle ore 22.00;
  • 19 agosto dalle ore 8.00 alle ore 16.00;
  • 26 agosto dalle ore 8.00 alle ore 16.00;
  • 1 novembre dalle ore 9.00 alle ore 22.00;
  • 8 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 22.00;
  • 23 dicembre dalle ore 8.00 alle ore 14.00;
  • 25 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 22.00;
  • 26 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 22.00.

Per i veicoli provenienti dall’estero o dalla Sardegna, muniti di idonea documentazione attestante l’origine del viaggio e la destinazione del carico, l’orario di inizio del divieto è posticipato di quattro ore. Per i veicoli invece diretti all’estero, muniti di idonea documentazione attestante la destinazione del carico, l’orario del termine del divieto è anticipato di ore due. Per i veicoli diretti in Sardegna muniti di apposita documentazione che attesta la destinazione del viaggio, l’orario di termine del divieto è anticipato di quattro ore.

L’anticipazione dell’orario di divieto è esteso a quattro ore, anche per i veicoli diretti agli interporti di rilevanza nazionale o collocati comunque in posizioni strategiche, per quanto riguarda i collegamenti attraverso i diversi valichi alpini come Bologna, Padova, Verona Q. Europa, Torino Orbassano, Rivalta Scrivia, Trento, Novara, Domodossola, e Parma Fontevivo. L’orario di divieto è anticipato di quattro ore anche per i veicoli diretti ai terminal intermodali, come Busto Arsizio, Milano Rogoredo e Milano smistamento.

Ultima modifica: 9 Ottobre 2017