Calze da neve auto: cosa sapere

2292 0
2292 0

I tratti di strada in sentieri montuosi o in zone estremamente fredde e innevate, necessitano di appositi strumenti per l’auto. Le gomme invernali e le catene da neve sono obbligatori in questi casi. In primis, per la sicurezza di guidatore e passeggeri, in secondo luogo per evitare di essere sanzionati e di pagare multe salate. Nell’ultimo decennio, sono uscite sul mercato anche le calze da neve, equiparabili alle catene. Questa invenzione ha preso piede con successo in Italia, per poi essere bloccata dalla legge. Vediamo nel dettaglio, cosa sono le calze da neve per auto e quali sono le normative vigenti in materia.

Calze da neve auto: cosa sono, pro e contro

Le calze da neve sono una protezione, che riveste la gomma auto, contro neve e ghiaccio. Inventate negli anni ‘90 da un’azienda norvegese, le calze da neve promettono le stesse performance delle catene da neve.

I vantaggi di questi dispositivi riguardano soprattutto: prezzi convenienti, tra i 30 e gli 80 euro; facilità di installazione, immediata, basta inserire la calza sopra la gomma, avanzare con l’auto e rivestire la parte mancante dello pneumatico.

Le calze da neve sono costruite con materiali come poliestere, con un telo resistente e aderente alla strada in caso di neve o ghiaccio. Inoltre, grazie al rivestimento in tessuto, le calze da neve non causano il rumore delle catene e producono meno vibrazioni. Il risultato è una guida su neve sicura, senza usurare le gomme.

Nel caso in cui si utilizzino le calze da neve su strada priva di neve, le calze si usurano. Il loro utilizzo è consigliabile insieme alle gomme invernali, per procedere in sicurezza in tratti molto innevati.

Normative in vigore, la situazione in Italia

L’utilizzo delle calze da neve sulle auto, in Italia, è una diatriba ancora aperta. L’azienda produttrice ha infatti partecipato a battaglie legali con lo stato italiano. La normativa riguardante le calze da neve non è infatti mai stata chiara, anche oggi persistono i dubbi.

Il Ministero dei Trasporti infatti, non ha riconosciuto le calze da neve come equivalenti alle catene, quindi non è stata prevista omologazione per le calze da neve.

Tuttavia, recentemente una normativa europea ha compreso le calze da neve tra gli strumenti utilizzabili sulle auto. Infatti, questi dispositivi passano con successo i test di sicurezza su tratti innevati.

Negli altri stati europei come Francia, Germania, Spagna, Svizzera questi dispositivi sono già utilizzati. Ultimamente, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità ha dato il via libera all’utilizzo delle calze da neve, ma senza pubblicare comunicati ufficiali.

In qualsiasi caso, in Italia, le calze da neve sono già state utilizzate senza multe e diverse aziende nazionali hanno iniziato a produrle.

Ultima modifica: 27 Ottobre 2022