Bagagliaio auto: le dimensioni minime e massime

10842 0
10842 0

Partire per le vacanze in auto è il modo più comodo se vogliamo o siamo costretti a portare con noi tanta roba: infatti alcune vetture oltre ad essere dotate di un porta bagagli interno molto capiente, a seconda del modello ovviamente, hanno la possibilità di caricare o montare sul tettuccio un ulteriore scomparto (barre, portapacchi o box). Importante in questi casi è conoscere le dimensioni massime e minime che consentono all’automobilista di non incorrere in multe o sanzioni a causa di infrazioni legate al codice della strada, dove sono appunto chiarite le regole da rispettare. Quante volte in giro per strade avete visto macchine con carichi improbabili quali materassi, armadi o attrezzature molto evidenti sul tettuccio di una macchina? Quelli sono sicuramente esempi da non imitare, ma non per questo dobbiamo rinunciare ad utilizzare tutti i comfort che la nostra macchina ci offre: si al bagagliaio esterno ma in sicurezza!

Bagagliaio interno e carichi sporgenti

Il bagagliaio interno può avere diverse dimensioni che variano a secondo del tipo di auto. Se parliamo dell’abitacolo interno possiamo considerare tutto lo spazio che la vostra auto mette a disposizioni nella parte posteriore del veicolo. Una regola che sicuramente però non dobbiamo trascurare è che il carico all’interno dell’auto non deve limitare la visibilità e i movimenti del conducente. Le dimensioni del carico quini sono strettamente connesse alle dimensioni e alla capacità del veicolo stesso. In sede di omologazione su ogni automobile viene identificato, o meglio calcolato, un peso massimo consigliabile che la macchina può reggere mentre le dimensioni del carico sporgete vengono determinate con regole generali.

Codice della strada, regolamenti e dimensioni

Il carico che andremo a trasportare sul tettuccio della nostra auto deve essere innanzitutto assicurato in modo da non costituire pericolo una volta che la macchina sarà in movimento sulla strada. Non deve influire inoltre sulla visibilità del conducente, sulla stabilità del mezzo e sulle caratteristiche di riconoscimento (targa). Le dimensioni dipendono dalla sagoma e vengono stabilite dal codice della strada. Il carico non deve: sporgere dalla parte anteriore del veicolo (solo da quella posteriore e solo nel caso che si tratti di cose non smontabili) e massimo per i 3/10 di lunghezza dell’automobile. Consultando questo all’art. 61 le dimensioni dei carichi vengono stabilite nel seguente modo: 2,5 metri lunghezza, 4 metri altezza e nel caso di veicoli ad un asse 7,5 metri. Infine le vetture non possono trasportare elementi di qualsiasi genere che sporgono dalla sagoma dell’automobile più di 30 cm dalle luci di posizione sia anteriori che posteriori.

Box superiore

Un metodo probabilmente abbastanza comodo e sicuro per trasportare carichi nel caso in cui l’interno della macchina fosse già pieno può essere quello di montare un bagagliaio esterno (box) sopra il tettuccio. Anche in questo caso questi comodi box hanno a che fare sempre sia con il codice della strada sia con le caratteristiche del veicolo. Per quanto riguarda il peso è possibile riempire i box fino a 100 kg, se la vostra auto ve lo consente. Le dimensioni invece devono rispettare le regole già fornite sopra. Nel caso in cui i bagagli siano troppi e non si riesca ad assicurare un carico all’esterno della macchina forse potete utilizzare questa come un’ottima scusa per regalarvi una nuova auto ed evitare una multa, rinunciando anche a proseguire il vostro viaggio!

Ultima modifica: 20 Aprile 2017