Airbag da moto: modelli e caratteristiche

2144 0
2144 0

Chi guida una moto sa perfettamente quanto sia importante la sicurezza. A partire dal casco, passando per sistemi di protezione per la schiena, fino ad arrivare a sistemi per proteggere i gomiti, ogni elemento si rivela particolarmente utile per la propria incolumità.

Oltre ai sistemi di protezione appena citati, vi è anche l’airbag da moto. Ma quali sono gli aspetti dell’Airbag da moto da prendere in considerazioni e qual è il relativo meccanismo? Scopriamolo assieme!

Airbag da moto meccanico o elettronico

L’Airbag da moto consiste in un’apposita sacca che viene inserita all’interno dell’indumento. In caso di colluttazione questa sacca si gonfia, aiutando ad attutire l’impatto. Al momento è possibile optare per due tipologie di Airbag da moto, quello di tipo meccanico oppure elettronico.

Per quanto concerne l’Airbag da moto di tipo meccanico, è collegato al mezzo grazie ad un cavo che, una volta costretto a subire un certo tipo di trazione, aiuta ad attivare il sistema. A tal proposito vi interesserà sapere che l’ente certificatore Dekra ha dichiarato come tempo massimo di attivazione 200 millesimi di secondo.

L’airbag da moto di tipo elettronico, invece, funziona per via della presenza di una centralina in grado di avvertire eventuali pericoli. Al momento questo tipo di Airbag da moto viene posizionato all’interno del para schiena e per questo motivo se si vuole optare per questa soluzione bisogna indossarlo sotto i vestiti.

Airbag da moto: sicurezza

Una volta visti i principali tipi di Airbag da moto è importante capire quanto sia effettivamente sicuro. Ebbene, in questo caso vi interesserà sapere che questo tipo di strumento di protezione aiuta ad assorbire l’impatto e in base ad alcuni studi è in grado di garantire sicurezza fino a 20 volte in più di uno strumento di protezione tradizionale. Un dato estremamente importante, che dimostra come l’airbag da moto si riveli essere particolarmente utile in caso di impatto.

Allo stesso tempo è bene ricordare che ogni mezzo di protezione presenta dei vantaggi e degli svantaggi. A tal proposito ricordiamo che l’airbag da moto di tipo meccanico risulta particolarmente leggero e necessita di pochi interventi di manutenzione. Quello elettronico, invece, è più pesante e, come è facilmente intuibile dal nome, necessita di elettricità. Dall’altro canto si attivano in modo estremamente rapido e non necessitano di alcun tipo di collegamento al mezzo. A questo punto non vi resta che scegliere quale soluzione sia più adatta alle vostre esigenze, ricordando che la sicurezza è più importante di tutto e per questo motivo è un argomento che non si può assolutamente trascurare.

Ultima modifica: 5 Febbraio 2019