Lavaggio auto: come si fa e quanto costa lavare gli interni

74326 0
74326 0

Le postazioni per gli autolavaggi si riempiono di gente soprattutto con l’arrivo della bella stagione estiva. L’obiettivo di ciascun automobilista è soltanto uno: far brillare la propria vettura quasi come se fosse appena uscita dalla concessionaria con un bel lavaggio auto.

Tuttavia anche in questo semplice caso vanno considerati comunque i costi da sostenere per lavare il proprio gioiellino a quattro ruote: vediamo pertanto quali sono i metodi più comuni per effettuare questa pratica.

Lavare la propria auto dal benzinaio

Portare la propria automobile dal benzinaio per procedere con il lavaggio rappresenta il metodo meno faticoso e certamente più rapido per avere la propria vettura come se fosse nuova. Le operazioni che il benzinaio andrà ad eseguire sono le seguenti:

– operazioni di lavaggio esterno;
– pulizia dei cruscotti;
– pulizia dei sedili;
– aspirazione dei residui nei tappetini;
– nero per le gomme;
– ulteriore controllo della pressione.

Il costo medio per far lavare la propria vettura dal benzinaio è di circa 15 euro.

Lavare la propria auto nei rulli automatici

Per coloro i quali invece lavare la propria automobile rappresenta in pratica una sorta di passatempo, si può certamente ricorrere all’utilizzo dei rulli automatici. Il costo medio previsto per l’uso del servizio rulli si aggira tra i 5 ed i 10 euro, in base al trattamento che si preferisce scegliere. Al fine di ottenere un risultato migliore è consigliabile optare anche per il servizio di asciugatura, in modo tale da evitare che rimangano aloni nella carrozzeria. Il rullo automatico prevede una durata delle operazioni di circa 5 minuti.

Lavare la propria auto nel box lavaggio

Lavare invece la propria automobile negli appositi box lavaggio comporta una spesa inferiore rispetto ai casi precedenti. In questo modo è direttamente l’automobilista che sceglie quanti gettoni utilizzare per le pompe idropulenti e a quali funzioni ricorrere per il lavaggio (ad esempio risciacquo, prelavaggio acqua calda, cera auto asciugante, etc…). Tuttavia per asciugare l’auto bisogna utilizzare un panno (microfibra oppure pelle di daino). Il costo medio varia dai 2 ai 5 euro.

Lavare e pulire gli interni

Se si preferisce utilizzare un metodo self-service, la pulizia degli interni spetta direttamente all’automobilista. Per prima cosa vanno sbattuti i tappetini sulle apposite griglie, poi va passata l’aspirapolvere per gli interni; di solito occorrono due o tre passate per rimuovere i residui e la polvere presente. In seguito è opportuno passare un panno sul cruscotto. Il costo è di 2-3 euro.

Ultima modifica: 10 Maggio 2017