Volkswagen Golf restyling a Las Vegas in salsa GTI

401 0
401 0

Colpo di scena o colpo di coda? Al Ces di Las Vegas appare, in anticipo, il Volkswagen Golf restyling. Arriverà ufficialmente a primavera.

Seppur camuffandolo, la Casa di Wolfsburg ha presentato l’aggiornamento della ottava generazione nella versione più celebre, la GTI.

Volkswagen Golf GTI

La mimetica esterna lascia intravedere le novità nei gruppi ottici, più affilati, e nelle forme dei paraurti. Tocchi leggeri, anche per quanto riguarda le motorizzazioni, benzina, diesel e ibride mild e plug-in, che di fatto rimarranno invariate.

Le novità sostanziali saranno in abitacolo e nell’arrivo della intelligenza artificiale.

Leggi ora: Volkswagen Golf 8, la prova di QN Motori

Gli interni di Volkswagen Golf restyling presentano il grande schermo centrale da 12,9 pollici dedicato all’infotainment che affianca il display della strumentazione da 10,9 pollici.

Tecnologia e praticità, perché sul volante tornano i tasti fisici al posto di quelli capacitivi (touch con feedback). L’abitacolo sarà anche più accogliente grazie a una implementazione delle luci di ambiente.

Volkswagen Golf restyling, al passo coi tempi

Arriva ChatGPT, lo strumento di Intelligenza Artificiale grazie al nuovo software OpenAI di VW. Sarà anche sulla gamma elettrica delle ID. Pronto, secondo il Costruttore, a incrementare le capacità dell’assistente vocale.

In sostanza su Volkswagen Golf restyling sarà più facile gestire i comandi e le funzioni dell’auto, navigazione, climatizzazione,  per “interagire con un linguaggio naturale intuitivo” e chiedere in pratica qualunque cosa, anche a livello di informazione generale.

La privacy sarà protetta, nessun account da impostare e con domande e risposte eliminate al termine della conversazione. OpenAI attiverà ChatGPT dopo aver ricevuto il comando vocale “Hello IDA” o dopo la pressione del tasto dedicato sul volante.

Volkswagen Golf GTI

Ultima modifica: 10 Gennaio 2024

In questo articolo