Frenata fantasma e Tesla Autopilot, inchiesta in per USA 830.000 modelli

252 0
252 0

Frenate fantasma, si allargano le indagini negli Stati Uniti d’America relativi al funzionamento di Autopilot, il sistema di guida assistita di Tesla, tiene la Casa di Elon Musk sempre sul filo. La National Highway Traffic Safety, più conosciuta come NHTSA, l’agenzia governativa preposto alla sicurezza stradale che fa parte del dipartimento dei trasporti, nel 2021 ha aperto una inchiesta. Che progressivamente s’è allargata e non di poco.

Autopilot e inchiesta, inclusa tutta la gamma

Arrivando a includere ben 830.000 modelli di tutta la gamma attuale. Ovvero Model Y, X, S e 3 immatricolati dal 2014. In esame ci sono 15 sinistri gravi, che hanno provocato un decesso e 14 feriti a causa di questi problemi. 

La Casa di Elon Musk è stata invtiata a rispondere entro il 20 giugno anche in merito alle frenate fantasma dell’Autopilot. Ciò in seguito a 758 segnalazioni ricevute.Un problema non da poco.

Leggi ora: auto elettriche, Volkswagen vuole superare Tesla entro il 2025

Ultima modifica: 13 giugno 2022