Volkswagen vende azioni di Electrify America

1019 0
1019 0

Volkswagen venderà parte delle azioni della sua divisione dedicata alle stazioni di ricarica negli USA, Electrify America. Lo riferisce Reuters, che cita anonime fonti interne all’azienda. L’operazione ha come obiettivo la ricerca di fondi esterni per sviluppare ulteriormente le infrastrutture di ricarica per auto elettriche sul suolo americano.

In termini economici, Volkswagen avrebbe intenzione di raccogliere circa 1 miliardo di dollari da questa vendita sul mercato azionario, rivolgendo la propria offerta in particolare a gruppi di investimento già operanti nel settore delle tecnologie di ricarica.

L’istituzione dell’azienda Electrify America da parte di Volkswagen fa parte dell’accordo che il marchio tedesco ha stipulato con il governo degli Stati Uniti in seguito allo scandalo Dieselgate. L’accordo obbligava infatti la casa automobilistica a investire ben 2 miliardi di dollari, fra il 2017 e il 2026, nello sviluppo di un’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici e nella loro promozione sul territorio americano. Volkswagen non ha perso tempo e, attraverso Electrify America, ha già installato 635 stazioni di ricarica con circa 2.850 colonnine di ricarica rapida. Volkswagen ha ora in programma di espandersi ulteriormente in questo settore e cerca dunque nuovi fondi mettendo sul mercato azioni di Electrify America.

Ultima modifica: 13 Luglio 2021