Volkswagen riparte dall’elettrico, investiti due miliardi in Cina

1923 0
1923 0

VW prosegue il suo “all in” sulle auto elettriche e riparte con un grande investimento. A pochi giorni dalla sentenza della Corte Suprema tedesca sul Dieselgate, Volkswagen ha annunciato l’intenzione di investire 2 miliardi di euro in Cina per sviluppare il business dei veicoli a batterie nel Paese.

Volkswagen ID.4

 

Leggi anche: la sentenza contro VW

Con un investimento di un miliardo, aumenterà la partecipazione in Jac Volkswagen al 75% e acquisirà il 50% di Jag, la società controllante del partner Jac.

Leggi anche: Volkswagen ID.3, l’elettrica per tutti costa 37.350 euro

Volkswagen ID.3 ordinabile dal 17 giugno, prezzo inferiore ai 40.000 euro
Volkswagen ID.3

Prima azienda straniera a investire in Cina nella costruzione di batterie

Il gruppo acquisirà anche una partecipazione del 26% nel produttore di batterie Gotion High-Tech. Volkswagen è la prima azienda automobilistica straniera ad investire direttamente in un’impresa cinese di produzione di batterie.

VW riparte subito: obiettivi importanti nella Repubblica Popolare

Secondo Gotion, l’investimento sarà chiuso entro fine anno. Volkswagen Group China prevede di consegnare circa 1,5 milioni di veicoli a nuova energia ai clienti cinesi nel 2025.

Volkswagen Showcar ID Space Vizzion

Leggi anche: collaborazione tra Ford e VW per van, guida autonoma e auto elettriche

Ultima modifica: 30 Maggio 2020