Le auto a idrogeno costeranno quanto quelle ibride, lo dice Toyota

4212 0
4212 0

Toyota prevede di poter proporre veicoli a idrogeno allo stesso prezzo di quelli a propulsione ibrida classica entro il 2025. È ciò che emerge da alcune dichiarazioni fatte al Salone di Tokyo da Naomichi Hata, manager Toyota che si occupa della pianificazione dei nuovi business.

Al momento, infatti, l’unico modello a idrogeno pronto in Toyota è la nuova Mirai, che è commercializzata a un prezzo che si attesta intorno ai 60mila euro: il doppio rispetto alla Prius, l’ammiraglia della gamma ibrida della casa giapponese.

Hata ha rivelato che in Toyota si aspettano molto dalle tecnologie fuel cell di prossima generazione. Prevedono una crescita esponenziale delle vendite di questo tipo di veicoli: “A partire dal 2020”, dice Hata, “lanceremo una tecnologia fuel cell di nuova generazione che consentirà notevoli passi avanti”. Uno sviluppo che vedrà propulsori a idrogeno più efficienti e soprattutto più economici.

“Oggi la produzione della Mirai”, ha continuato Hata, “è limitata a soli 3mila esemplari all’anno, ma entro il 2025 ci aspettiamo che la cifra possa aumentare di dieci volte”. Un aumento di produzione che aiuta il contenimento di costi.

Tale annuncio non solo conferma la scelta di Toyota di proseguire con lo sviluppo di veicoli ecosostenibili – il passo più recente è rappresentato dalla decisione di eliminare completamente i diesel dalla gamma in Europa – ma è anche un modo per ribadire l’impegno nel comparto idrogeno, che attualmente è in effetti ancora molto costoso in termini di costi di produzione.

Ultima modifica: 26 Ottobre 2017