La moto elettrica di Royal Enfield: si chiama Photon

4151 0
4151 0

Anche l’iconica motocicletta Royal Enfield Bullet è diventata elettrica. Si chiama Royal Enfield Photon e di sicuro, come è successo per Harley-Davidson, può sconvolgere gli appassionati più puristi del celebre marchio indiano. Ma non c’è da preoccuparsi troppo: questo modello a zero emissioni non è stato infatti realizzato direttamente da Royal Enfield, bensì da Electric Classic Cars, società inglese specializzata nel recuperare vecchi e indimenticabili modelli a motore per riconvertirli in pregevoli mezzi elettrici.

Leggi anche: Jaguar E-Type Zero: la classica in versione elettrica si farà

Electric Classic Cars ha dunque preso una Royal Enfield Bullet 500 standard e gli ha tolto il motore monocilindrico e la trasmissione. Al loro posto ha aggiunto una pacco batterie agli ioni di litio LG Chem da 2,5 kWh che alimenta un propulsore elettrico raffreddato ad acqua da 13 kW, installato direttamente sul mozzo della ruota posteriore della moto.

Qualche dato sulle prestazioni: scatto da 30 a 80 km/h in 6 secondi e velocità di punta di 112 km/h. L’autonomia va dai 120 ai 160 chilometri con una ricarica, in base alla velocità media. Le batterie possono essere ricaricate completamente in circa 90 minuti.

Ultima modifica: 6 Aprile 2020

In questo articolo